Printable Version of Topic
Click here to view this topic in its original format
Raven Project > Show > Raven Project/WFS “HALLOWEEN ASYLUM” 31/10


Posted by: Red Revolution Raven 31 October 2014, 23:22
Diario di Rorschach.
Trick & Threat.

Ho sempre avuto problemi con le guardie. Venivano sempre a dirmi di lasciare casa mia.
Quando non li ascoltavo venivo picchiato. Alcune volte preferivo quello ad andarmene.
Non li ho mai capiti. Il mondo cade a pezzi. I loro comandanti e i loro partner sono corrotti fino al midollo. Ma preferiscono preoccuparsi degli spacciatori. Delle prostitute. Dei ladri. Dei vagabondi. Come me.
Il 30 ottobre di qualche anno fa ne ho stesi un paio. Prima che altri cinque mi piombassero addosso. A quel punto divenni un pericolo pubblico.
Dovevo lasciare casa mia. I miei alberi. Le mie foglie. Le mie panchine. I miei giornali. Non per una notte come al solito.
Per sempre.
Il parco serviva per una festa l'indomani. Non era più posto per me. Mi spostarono nelle loro celle. Accusato di aggressione. La mia era più grave delle loro. Pensai.
Passarono le settimane senza che nessuno venisse a reclamarmi. Finchè un giorno non mi presentarono un dottore. Non un medico. Non uno di quelli per la polmonite che portavo avanti da anni. Le guardie mi consegnarono al dottore per il cervello. Dicevano. Da quel momento le odiai. Puramente. Rimpiansi di averle solo stese. Avrei dovuto ucciderle.
Ecco perchè faccio questo stasera.
I corridoi sono deserti. Incontri importanti. Sfide decisive. Tutti concentrati sullo spettacolo. Tutti ad applaudire quelli che dovrebbero essere i miei colleghi. Mentre il mondo sprofonda nell'abisso. Anche le guardie. Soprattutto le guardie.
Con distintivo e pistola. Con camice e stetoscopio. Solo con l'autorità e una scritta alle spalle. Tutte le guardie del mondo credono di potermi controllare. Sono convinte che qualcuno le paghi per farlo. Leccapiedi. Opportunisti. Ciechi. Cosa vi salverà quando l'Apocalisse giungerà su di voi e avrete rinnegato l'unico che poteva fermarla?
Trovo la stanza. Schiamazzi all'interno. Qualcuno applaude. Qualcuno impreca. L'azione è accesa sul quadrato del MANicomio. Sono libero di agire.
Dall'impermeabile estraggo una spranga. Sono troppo presi per sentire il rumore che fa quando si incastra. Nessun testimone. Nessuna telecamera sorveglia la sorveglianza. Non vedono lo scherzetto che ho preparato per loro.
Meglio comunque prevenire. Sposto un armadio davanti alla porta. Potrebbero sfondarla. Siamo alle battute conclusive dell'incontro. Sono troppo concentrati. Sul loro spettacolo gratuito. Sulle loro birre. Sui loro dolcetti. Non sentono nemmeno il metallo strisciare a terra e imprigionarli.
Nessuno li cercherà. Non finchè non gliene darò motivo.
Niente guardie stasera.
Non mi avrete mai.
Nessuno ci separerà.

user posted image

Backstage. Un'enorme bandiera giapponese copre completamente lo sfondo. Lentamente, nell'inquadratura fa il suo ingresso il Japanese Motherfucker, Hiroyuki Hasegawa! Il lottatore sorride beffardo, allargando le braccia, come se avesse già vinto.

H: "Arrivato a questo punto, non ho altra scelta se non trionfare in questa competizione. Ho superato due sfide, una più complessa dell'altra, per giungere a questo incontro, per giungere a questa notte. Halloween Asylum, la notte in cui il Two Worlds One Cup vedrà Hiroyuki Hasegawa accedere alla fase successiva del torneo."

Annuisce.

H: "Sembra un concetto così semplice, da non sembrare fattibile, non è vero? Eppure è realmente così. Perché?"

Si volta verso la bandiera del suo paese.

H: "Perché io sono il Japanese Motherfucker. Io stanotte rappresento la nazione più evoluta su questo pianeta, colei che non ha nulla da invidiare a nessun'altra cultura. Il Giappone è evoluto sotto ogni aspetto, anche quello del professional wrestling. Ed è per questo che io stanotte trionferò. Voi americani potreste, magari, dare qualche noia a Hiroyuki Hasegawa..."

Scuote il capo indignato.

H: "Ma uno sporco negro proveniente dall'Africa del sud? Gli Africani a malapena conoscono l'igiene, come potrebbero mai partorire un lottatore professionista che possa mettere in difficoltà l'uomo che rappresenta il luogo in cui il wrestling ha sfoggiato le sue migliori qualità? Ti aspetto in quel ring Bulk, ti farò rimpiangere di aver messo piede fuori dall'HCW."

Sorride maleficamente Hiroyuki, concludendo.

H: "Watashi wa, anata ga Nihon ni taishite okonawa shomei kōkai suru yo."

(Traduzione: ti farò rimpiangere di esserti messo contro il Giappone)

E si allontana, lasciando l'inquadratura sulla bandiera Giapponese.

CAMERA FADES

user posted image

Backstage dell’arena. L’evento procede, il pubblico è caldo, lo starpower alto, come sempre. Il backstage però è popolato di volti nuovi stasera, nuovi anche per un posto come questo, nuovi per l’industria, nuovi per il business in generale. Uno di questi è quello del colosso di giada, della bomba gamma solitamente stoccata in un bunker di Stamford denominato Hope Zone ma che oggi è qui: il volto di BULK.

BULK…

per l’appunto. Si presume che a seguire arriverà uno SMASH.

… Bulk …

arriva eh

BULK… non sta molto bene.

Ok niente smash. Evidentemente il grave infortunio appena subito dall’africano non è stato ancora smaltito al cento per cento. Quello di oggi sarà infatti il suo primo match dal recupero.

Bulk non… Bulk ha fatta molta strada per arrivare sin qui. La nazione di Bulk è piccola, piccola come lo show da cui Bulk proviene. Piccola ma forte.

Forte come Bulk.

Lo strongman africano è molto diverso da come chi ha seguito tutto il torne è abituato a vederlo. E’ insicuro, quasi confuso e si passa le mani sul capo freneticamente quasi a voler rimettere i frammenti dei suoi pensieri insieme con le mani. Non è mai stato un grande oratore ma così è troppo.

Bulk però non si sente più lo stesso… la testa di Bulk… non…

Il gigante si ferma ancora.

Bulk non starà bene ma una cosa non è cambiata:

BULK IS THE STRONGEST THERE IS.

A mezzo servizio. Infortunato. In coma.
Sempre.

Bulk non aggiunge altro e si allontana dalla telecamera tenendosi la testa fra le mani. Promo sconnesso e di scarsa qualità quello del colosso di giada che evidentemente ha su un po’ di ruggine. Basterà questo Bulk per passare il turno? Lo scopriremo tra poco.

user posted image

Frank: "Iniziamo questo show speciale, Ian!"
Ian: "Sono emozionatissimo, Frank! R-Pro e WFS insieme per uno show senza precedenti!"
Frank: "E iniziamo con il match del 2 Worlds 1 Cup tra BULK e Hiroyuki Hasegawa!"
Ian: "Evento senza precedenti e poi iniziamo con 'sta merda? Che fail!"


Risuona Hulk Smash Pow nell'Asylum e fa il suo ingresso sullo stage l'Hulk nero... BULK!!! Il lottatore di colore si muove sulla rampa e botcha il cinque ad un fan in prima fila! Poi arriva sul ring e aspetta il suo avversario!

E risuona ora Cigar Store nell'arena della WFS e sullo stage si presenta un uomo giapponese molto cattivo... HIROYUKI HASEGAWA!!! Il lottatore giapponese ha la faccia di uno appena tornato da Dublino e infatti lo vediamo piangere qualcosa in giappo-napoletano! Il lottatore dal sol levante percorre la rampa e sale sul ring. L'arbitro controlla i due ed è pronto a dare il via al match!

DIN! DIN! DIN!

1st Match - 2 Worlds 1 Cup Tournament:
BULK vs. Hiroyuki Hasegawa


Clinch! Bulk prova a chiudere subito una headlock, ma Hasegawa in modo furbo si sposta ed esce dal ring!! L’arbitro intima Hasegawa a tornare sul ring, altrimenti dovrà cominciare a contarlo fuori dal ring!! Hasegawa sale sul ring e Bulk parte in sesta per attaccarlo… sgambetto di Hasegawa che fa finire Bulk con la gola sulla seconda corda e poi lo afferra per le gambe… CALCIO IN PANCIA DI HASEGAWA!! Hasegawa va verso Bulk e lo alza… BELLY TO BELLY SUPLEX!! Bellissima mossa da parte di Hasegawa!! E va con il pin! 1…

2…

3! NO! Si salva Bulk che viene rialzato da Hasegawa… EUROPEAN UPPERCUT!! Bella risposta da parte di Bulk che prende Hasegawa e lo solleva per un Back Drop!! Ottima mossa di Bulk che ingrana e si porta dietro a Hiroyuki, chiudendo la headlock! Hasegawa stavolta non può liberarsi subito e anzi, rischia quasi di subire pesantemente la mossa di sottomissione di Bulk! Però successivamente si rialza e connette qualche gomitata!! Hasegawa si libera e va contro le corde…

SPINEBUSTER DI BULK!! INCREDIBILE!! Bulk sta mettendo in seria difficoltà Hasegawa e ora lo solleva, lo colpisce con un pugno allo stomaco e lo alza per una Olkahoma Slam!! Hasegawa a terra di nuovo e Bulk va verso le corde… SPLASH! Con schienamento! 1…

2…

NO! Si libera Hasegawa con un colpo di reni, ma Bulk è galvanizzato e prova ad andare ancora a sollevare il Giapponese! Lo alza e connette un suplex… NO!! Hasegawa si abbassa facendo leva su Bulk e connette una DDT!!! Bulk è a terra e viene colpito da uno stomp di Hasegawa, che poi lo rialza e lo colpisce con un calcio in pancia!! Va contro le corde e… GINOCCHIATA IN FACCIA!! Bulk cade all’indietro sul mat e Hasegawa chiude una Figure Four Leg Lock!!!! Bulk urla a più non posso a causa della mossa di sottomissione alle gambe di Hasegawa!!

Bulk prova a trascinarsi verso la corde, lo fa con il massimo della volontà, ma non gli riesce!! Hasegawa ora usa anche le mani per cercare di migliorare la presa… MA ORA BULK SI GIRA E… SI LIBERA!! Bulk fa per rialzare l'avversario... ma Hasegawa lo colpisce con un pugno chiuso in faccia!!

Mossa molto scorretta di Hasegawa che schiena l'avversario con un roll up! 1…

2…

3! NO!! Si alza Hasegawa e rimane in ginocchio, prendendo Bulk per la testa e colpendolo con numerosi pugni!! Dieci pugni da parte di Hasegawa che poi colpisce Bulk con una testata!!! NO!! Bulk si sposta all’ultimo e Hasegawa tira una testata al mat!! OUCH! Mossa sbagliata da parte di Hasegawa che tira una capocciata portentosa al ring e permette a Bulk di alzarsi, sollevarlo per le braccia e colpirlo con una DDT!! Bulk ora va verso le corde e… LEG DROP!! Schienamento! 1…

2…

3!!

NO!! Hasegawa all’ultimo alza il braccio e si salva!!

Ian: "Ma perchè non muore quel musogiallo del cazzo? Io mi sono già rotto..."
Frank: "Ricordati che Hasegawa rappresenta la R-Pro... Non dovresti essere così impietoso nei suoi confronti..."
Ian: "Anche Renzi rappresenta l'Italia, ma non penso che gli italiani siano così orgogliosi di vederlo andare in giro..."


Ora Bulk si rialza e solleva Hasegawa, portandolo poi al paletto e colpendolo con una chop! Lo porta alla terza corda e… SUPERPLEX!! Incredibile l'impatto dei due lottatori sul mat!! I due sembrano già stanchi e in effetti ci hanno fatto vedere ottime cose seppur in poco tempo! Bulk striscia verso Hiroyuki e lo schiena! 1…

2…

3!

NO!!

Incredibile!! Si salva ancora!! Hasegawa riesce a salvarsi e ora Bulk lo alza... PUGNO DI HIROYUKI!!! E altro pugno del giapponese che ora prende Bulk per un irish whip... SPEAR!! SPEAR SU HASEGAWA!! Hasegawa a terra e Bulk si rialza! L'Hulk nero rialza l'avversario, lo lancia contro le corde e... BULKSMASH!! Arriva lo schienamento!!

1...

2...

3!!!

Ottima vittoria da parte di Bulk dopo un match anche combattuto!

Bulk sconfigge Hiroyuki Hasegawa (6:58) con la Bulksmash.

Frank: "BULK dimostra tutta la sua potenza e si libera di un comunque combattivo Hiroyuki Hasegawa!"
Ian: "Adesso può tornare a fare i bocchini a Shane Hero!"
Frank: "A proposito, sai che fine ha fatto Hero?"
Ian: "Boh, pare l'abbiano visto a spaccarsi ammerda a Dublino..."
Frank: "Ma non era straight edge?"


user posted image

Le telecamere ci portano nel backstage dell'Asylum di Manchester, arena della WFS, in cui stasera ci sono i lottatori della R-Pro per lo show speciale di Halloween. Come in ogni promo un po' misterioso che si rispetti siamo nella zona più buia del backstage, in cui intravediamo David Kelevra senza ligneo sgabello.

Kelevra: "Stasera i Two Werewolves in Rome debutteranno, anche se stasera sarebbe più corretto chiamarli Two Werewolves in Manchester. Se dovessero servire presentazioni siete davanti al più grande figlio di puttana che c'è stato, che c'è e che sempre ci sarà: DAVID KELEVRA!"

Piccola pausa per il lottatore di Los Angeles.

Kelevra: "Gli avversari che stasera io e il mio compagno dovremo affrontare sono Castiel Caliburn e Therakiel... Devo dire che per un attimo ho pensato di informarmi su chi fossero coloro che hanno avuto la bell'idea di affrontare me e soprattutto l'incognito, una variabile impazzita che stasera porterà con onore la maschera di Black Wolf, che io stesso ho portato durante la mia permanenza in una vecchia federazione che preferirei non nominare per frenare i conati di vomito... Masked Black Wolf! L'uomo più cazzutamente pazzo ma al contempo lucido di questa terra! E chi sono io per non presentarvelo?"

L'atleta mascherato entra nella stanza, e si posiziona di fianco al suo compagno. Dopo di che, incomincia a parlare.

Black Wolf: "Vedete... sono una persona poco ragionevole, che appena gli fai vedere una preda, te la sbrana viva. Non mi limito a piccole cose, perchè vivo secondo un mio concetto particolare... "Mai prendersi un dito, quando ci si può prendere tutto il braccio!". Questo cosa significa? Significa che stasera voi due ragazzi siete morti, stasera non mi fermo neanche un secondo e se pensate che in qualche modo potreste scapparmi... ricredetevi. Voi siete già miei, solamente è che non lo sapete ancora."

E dopo questo piccolo discorso, la parola torna a Kelevra.

Kelevra: "E vi chiede ancora perché ho scelto questo uomo per lottare al mio fianco? Cazzo, non c'è speranza per nessuno! E se lo vedete con una maschera non è di certo perché oggi è Halloween. E non ci sarà nessun dolcetto o scherzetto per Castiel e Therakiel, ma solo tanto tanto fottutissimo dolore! Stasera vinceremo il match e continueremo il nostro cammino nel torneo. Questa sera i Two Werewolves in Rome sono pronti a sbranare vivi i propri avversari. Stasera la luna piena è alta nel cielo e nulla potrete fare per scappare al vostro destino!"

David si siede sulla panca e si apre una birra, lasciando la parola a Masked Black Wolf.

Black Wolf: Prima di continuare a parlare di voi, lasciate che vi spieghi del perchè mi sono unito a Kelevra. Era un giorno caldo di metà Ottobre e il sottoscritto se ne stava per i fatti suoi, pensando come mutilare la prossima vittima. A un certo punto ricevo un messaggio di uno sconosciuto, un certo Kelevra. Ho pensato: "Chi cazzo è sto coglione?", poi leggo il messaggio, dove c'è scritto che questa federazione ha aperto un torneo per i Tag Team. Mi sono detto: "Ma mi piglia per il culo? Io non combatto in coppia!" e così non gli rispondo nemmeno. Il giorno successivo mi chiama, e li mi stavano già girando, ma volevo parlarci, mandarlo a fanculo a voce. Così rispondo e prima ancora che potessi attaccargli il telefono in faccia, mi spiega che ci sarebbe stato da divertirsi in questo torneo, e che un titolo in più non poteva farci male. Sarebbe stato come due lupi, che si uniscono per un unica preda grossa. Ho pensato che avesse ragione, in fonde solo chiamarmi voleva dire aver coraggio, così ho risposto si. Dice che per dare una speranza in più ai nostri rivali, era meglio nascondere la mia identità. Per me era ok, mi piace giocare con le aspettative degli altri, per poi rovinarglieli all'ultimo. E così siamo giunta ad oggi..."

Il lottatore mascherato comincia a scuotere la testa.

Black Wolf: "Ragazzi, ragazzi, ragazzi... voi non vi state ancora rendendo conto del casino in cui vi siete messi. Voi, in quella piccola testolina del cazzo, avete pensato che sarebbe stato divertente prender parte in questo fottutissimo torneo, come se fosse un cazzo di gioco. Ma... qui non si scherza per niente. Qui le persone si fanno mele... voi vi farete male. Non avete mai minimamente pensato che nel prendere parte a questo torneo, potevate perdere l'uso del corpo, perchè è quello che vi capiterà. Non potete chiedere a questo bastardo di non farvi troppo male. Fatevi un favore... non presentatevi, tornate a casa da mamma e papà, continuate a giocare con i lego, e lasciate fare a noi due il nostro lavoro.

Ed è di nuovo Kelevra a prendere parola.

Kelevra: "CAZZO QUANTO MI CARICA QUESTO RAGAZZO!!! Hai detto bene, hai detto molto bene e per voi ho solo un piccolo, breve, conciso messaggio..."

David guarda Masked Black Wolf e poi la telecamera.

Kelevra: "THE TWO WEREWOLVES IN ROME ARE READY TO FUUUUUCKING KILL YOU!!"

Camera Fades.

user posted image

-scarica statica-

Stanza buia, una luce si accende creando un cono, che illumina una sedia elettrica.
La luce va e viene, alla terza volta resta accesa, ma la sedia non è più vuota.
Castiel Caliburn.
Dopo un tempo lunghissimo Castiel esce dalle mura Mad House e riappare in R-Pro.
Seduto come sempre, il bicchiere sporco in mano pieno di assenzio.

Caliburn: "La follia, di per se, non è altro che un punto di vista.
Il pazzo si limita a vedere il mondo in modo differente dall'uomo comune, il quale, nel timore di scoprire che la sua é la visione distorta, allontana il pazzo da se con tutte le sue forza"

Cass beve un sorso.

Caliburn: "Non si cerca di capire, di comprendere o di spiegare, il pazzo deve essere fatto rientrare nei ranghi, con violenza se necessario o peggio, con una pietosa compassione"

Cass allunga la mano a lato della sedia, in mano ha il libro visto in Mad House, i legacci che usava sono bruciati e il volume sembra sporco di qualcosa di rappreso.
Qualcosa di colore simile al sangue secco.

Caliburn: "E dopo la Fame, dopo la Pioggia, dopo la Febbre ed il Silenzio l'angelo di mezza via camminò tra di loro, famelico di sentire su di se la vita degli uomini; e coloro che non erano meritevoli dei suoi doni ne venivano consumati"

Cass pronuncia le parole senza leggerle dal libro, tenuto chiuso, quando lo apre mostra che questo in realtà è un contenitore, vuoto.

Caliburn: "Lui non riesce a stare lontano da tutto questo, ne ha bisogno, ma ha bisogno che qualcuno lo porti con se; in Mad House cercavo il Simulacro, il portatore, una moneta lo avrebbe mostrato, così dissero i tarocchi, e troppo cieco cercai nel posto sbagliato.
Sin che non capii, il simulacro perfetto è un contenitore in grado di contenerlo.
A differenza del precedente, incapace a causa di ciò che fu prima di Therakiel, questo è ciò che è grazie a Therakiel"

Cass si alza in piedi, la luce salta, nel buio più totale si sente la voce di Caliburn.

Caliburn: "Ma ha fame,e siamo qua per nutrirlo"

Si accendono le luci, Cass ha fatto scattare un interruttore, sulla sedia c'è una persona.
Che indossa la maschera di Therakiel.
Il 'nuovo Therakiel' si muove nervosamente sulla sedia per qualche secondo, prima di trovare pace e rispondere alle parole di Caliburn.

Therakiel: “Castiel... io so chi sei e so che posso fidarmi di te. So cosa rappresenta e cosa vuole da me Therakiel. Tra le tante altre cose che so è che anche ieri, tutta la scorsa settimana e gli ultimi mesi siamo stati qui. In attesa del pasto. In attesa dell'ora in cui rendere a Therakiel ciò che lui mi sta dando. Il sacrificio per lui è la cura per me.”

Finalmente il nuovo Therakiel sembra più a suo agio e si rilassa completamente sulla sedia.

Therakiel: “Ma ora vorrei sapere, Caliburn... Quando verrà il momento? Quanto ancora dovremo attendere?”

Caliburn: ”La maschera dona, la maschera chiede, ora sai cosa hai ottenuto, ma sai cosa vuole, ma tu sei in grado di darglielo, Therakiel.
Forse ricordi che insieme lottammo nella prima versione di questo torneo, vincendolo, d'altronde assieme abbiamo vinto molti titoli di coppia, detenendone anche 3 contemporaneamente; ma allora io e te ci muovevamo nello stesso piano…
I ricordi, essi sono come chiodi, ti tengono bloccato e se il chiodo poi spunta leggermente esso può ferirti; eppure aneliamo il loro possesso con una tale foga.”

Castiel tiene davanti a se la mani strette.

Caliburn: ”L’anno precedente invece dovetti farti lasciare il tuo precedente Simulacro, egli non era più forte come prima, e ti saresti perso in lui; ma qua invece…”

Cass punta il dito sulla fronte di Therakiel:

Caliburn: ”Oh qua c’è tutto ciò di cui hai bisogno, il tuo nutrimento e ti basterà, sino al ritrovamento del tuo Vessillo, ma a quel punto te e Therakiel avrete terminato il vostro scambio equivalente.
Stasera avremmo contro un cane ed un lupo nero; entrambi penso vogliano rappresentare la follia, ma è una follia accettabile, una follia che ti tiene caldo e ti spinge a proseguire, ti da forza e potere; non sanno di cosa parlano vero?
Noi conosciamo la vera follia, quella che ti mostra la Strada Sterrata, che ti porta alla Casa nel Bosco e da li nella Cantina Rovente; la ricordi?”

Alle parole di Castiel Therakiel ha un sussulto, ma poi passa.

Caliburn: ”Oh si, la ricordi, si credono folli, ma non li abbiamo visti nella Mad House, li si che la Follia ha preso dimora, volete stupirci e spaventarci con la vostra follia?
Siamo terrorizzati sapete?
Ed è per questo motivo che colpiremo con forza, colpiremo senza pietà, per questo motivo vi abbatteremo, vi spelleremo e porteremo le pelli di un cane ed un lupo al trionfo.
Poiché ora, NOI siamo follia e ordine, noi siamo principio e fine, noi siamo i caduti, sotto di noi i corpi dilaniati dei nostri nemici; sopra di noi il Vuoto, nella sua gloria”

Castiel si sposta dietro Therakiel

Caliburn: ”Un tempo il Signore mandò i suoi Cani nella Vigna, con lo scopo di scoprire i Ladri ed i Parassiti; ma il Serpente parlò loro e li convinse a nutrirsi dei frutti che essi dovevano proteggere ed il Signore disse loro: mai più sarete eretti come il mio figlio prediletto, dovrete sempre tenere il capo basso ed inchinarvi dinnanzi ai miei figli”

Finalmente è il nuovo 'contenitore' di Therakiel a parlare.

Therakiel: “Dunque finalmente il momento è giunto. Tornare su un ring vero e non in una di quelle strane celle mi dà una strana eccitazione. Mi sentivo così anche la prima volta?
Non ha molta importanza, in realtà, ma ora sono Therakiel, sono la mia forza e la mia cura e presto saprò cosa provavo allora.”

Il suo compagno termina, Castiel spalanca le braccia

Caliburn: ”Inchinatevi cani, inchinatevi dinnanzi a noi”

user posted image

Frank: "E passiamo allora al primo dei due match della Me, Myself & World Tag League a cui assisteremo questa sera! La settimana scorsa abbiamo visto Red Revolution Raven & Kumo no Kamen sconfiggere Conor Myers & Genocide in WFS, e Mustafa & Trooper rivelarsi essere l'ultima coppia del torneo e battere Oldwacker King & Warrior King!"
Ian: "Tornei, tornei, tornei... Ma non sanno fare altro che tornei in R-Pro?"
Frank: "Questa sera a salire sul ring saranno i vincitori delle due precedenti edizioni, ovvero Rise & Fall nel 2012 e Biggest Little Underdogs nel 2013, anche se nel primo caso non siamo sicuri che si tratti della stessa formazione, visto che lo scorso anno abbiamo assistito ad un bizzarro split tra Castiel Caliburn & Therakiel, o meglio tra la maschera di Therakiel e il suo possessore..."
Ian: "Frank, ma mi ascolti?"
Frank: "Sì, ma un tizio chiamato Vicni mi ha imposto di dire tutta 'sta roba prima del match..."


ecco che risuonano le note di "Carry on my Wayward Son" dei Kansas ed ecco i Rise of the Fallen. Notiamo una certa differenza di stazza tra Therakiel e Caliburn, lieve ma che sei nota, a differenza della precedente versione dove i due erano fisicamente identici. I due raggiungono il ring tra le reazioni contrastanti del pubblico. “Mouthbreather” dei The Jesus Lizard accoglie l'ingresso di David Kelevra & Masked Black Wolf. Per chi non lo sapesse (molti), Black Wolf era il primo ring name di Kelevra, ma quello che vediamo questa sera è una versione mascherata della gimmick (ed è anche una maschera abbastanza brutta da vedere). Per il resto i due sono vestiti uguali e raggiungono il ring tra i fischi della gente. Il match può iniziare con Caliburn e Kelevra...

DIN! DIN! DIN!

2nd Match - Me, Myself & World Tag League - Round 1:
Castiel Caliburn & Therakiel vs. David Kelevra & Masked Black Wolf


David da dimostrazione della sua nota pazzia lanciandosi a razzo contro l'avversario. Pessima decisione, Castiel si scansa abilmente proiettandosi alle spalle del nemico... INVERTED BACKBREAKER!!! Il Magnum Mage stende The Bad Face of Pro Wrestling.
Caliburn corre sulle corde con una rapidità impressionante e si lancia... MOONSAULT PRESS!!! Pin...

1...
2... No!

Kelevra si toglie di dosso l'avversario che rotolando da il cambio al suo mascherato partner.
Therakiel che entra nel ring fronteggiando Davide che prova un affondo... evitato e subito dopo STEP UP ENZIGURI KICK!!! Kelevra ancora mandato al tappeto. Qualce stomp al petto, Therakiel non ha pietà per il suo avversario che adesso rialza per lanciare contro le corde... no, Irish Whip ribaltata! Il mascherato rimbalza sulle corde e trova ad accoglierlo un TOE KICK seguito da un BLACK OUT!!! DDT a segno e pin...

1...
2...
NO!

Therakiel si libera, ma Kelevra continua a controllare trascinandolo verso il suo angolo dove da il cambio a Black Wolf.
David tiene immobilizzato l'avversario mentre il lupo lo picchia con una serie di pugni. L'arbitro interviene, Kelvra torna al suo posto mentre Wolf solleva l'avversario... BRAINBUSTER!!!! Pin...

1...
2... No!

Therakiel non si arrende facilmente, ma il lupo continua a controllare cinturando l'avversario da dietro. GERMAN SUPLEX!!! Pin!!!

1...
2... Caliburn interviene.

Castiel salva il suo compagno. Black Wolf però come l'animale che è continua a attaccare Therakiel che però reagisce con un... EYE POKE!!! Mossa scorretta che accieca l'avversario, Therakiel affonda la combinazione ROUNDHOUSE KICK + DOUBLE KNEE FACEBREAKER!!!
Cambio per Castile che si fionda sull'avversario mascherato... BULLET WITH YOUR NAME ON IT!!! Black Wolf crolla a terra e Castiel lo intrappola in una CROSSFACE! Alla fine è lo stesso autore a mollare la presa puntando poi alla terza corda dove vola ancora per la BLIND FAITH!!!! Pin...

1...
2... Interviene David Kelevra!!!

David salva il suo mascherato compare, ma arriva anche Therakiel che lo attacca. Violenta serie di pugni ai danni di Kelevra che vine poi mandando fuori dal ring con un LARIAT!!! Black Wolf si rialza ma Caliburn è alle sue spalle... SCHOOL BOY PIN!!!

1...
2...
2,9999! NO!

Ian: "Wolf si libera all'ultimo istante. Intanto Kelevra e Therakiel si menano a bordo ring come se non ci fosse un domani!"
Frank: "Conosci Thom Friend?"
Ian: "Sì, siamo insieme nel sindacato dei commentatori sopra le righe..."


Razione di Black Wolf, Toe Kick, combinazione di pugni e BACK FLIP KICK!!! Il lupo si gasa, rialza l'avversario, se lo carica sulle spalle... SAMOAN DR... NO! Castiel scivola sulla schiena dell'avversario liberandosi e fulminandolo con un FLASH KICK ON THE CHIN!!!
Colpito dal Superkick Wolf finisce in ginocchio... ed ancora Castiel lo colpisce con un FLASH KICK ON THE CHIN!!!
Castiel non perde tempo e sale sulla terza corda... EVENT ORIZON!!! A SEGNO!!!

1!!!
2!!!
2,999999999999!!! INTERVENTO DI DAVID!!!

Ancora Kelevra salva il suo match. David poi trascina il mascherato al suo angolo per poi prendersi il cambio, anche Castiel ha dato il cambio Therakiel. David scatta ma il mascherato lo “fredda” con un POISON MIST!!! Accecato David da le spalle all'avversario che lo chiude in un DRAGON SUPLEX... Pin...

1...
2... NOOO!!!

Kelevra si libera, ma Therakiel lo afferra al collo tenendolo in posizione di Hangman's Neckbreaker, mentre Castiel è salito sul paletto... E VANNO A SEGNO CON LA RISE & FALL!!! Tag Combo a segno!!! Black Wolf entra nel ring per salvare il compare, ma trova invece un agile Caliburn e il terzo FLASH KICK ON THE CHIN!!! Therakiel schiena Kelevra

1...
2...
3!!!

Il match è finito!!!

Castiel Caliburn & Therakiel b. David Kelevra & Masked Black Wolf (9:01) con la Rise & Fall.

Frank: "Dopo due anni i Rise of the Fallen sono in semifinale della Me, Myself & World Tag League!"
Ian: "E dopo due anni Kelevra continua ancora a fare schifo!"
Frank: "I casi della vita sono davvero spaventosi a volte..."
Ian: "Eh già..."


user posted image

Si ritorna nel backstage dove un uomo è impegnato in una telefonata.

“No il mio contratto era chiaro, c'era una postilla grossa come una casa. Io partecipo solo al serale di X-factor Turchia, ma durante la settimana non ci sono e il mio team viene preparato dal vocal coach che ho scelto. Certo che sono serio, ma cosa credete io sono una star mondiale, ho mille impegni e poi siete fortunati che stia un po' lontano dallo studio, che mi avete dato le Under 25 donne e quelle si ringalluzziscono tutte quando mi presento io. Ora lasciami andare che sto aspettando una chiamata dall'agente di Mark Wahlberg.”

Mehmet Arkin chiude la chiamata con la tipica faccia di cazzo di chi pensa ai “big money”, quando ecco arrivare qualcuno.

“Dovresti prenderti un manager o una segretaria.”

A parlare è stato Kemal, ma con lui ci sono anche Mustafa e Ismail.

MA: “Buonasera ragazzi e soprattutto buonasera a te Kemal. Lo so, lo so, forse ne avrei bisogno ma anche se sono così schifosamente ricco IO non dimentico da dove sono venuto. Mi piace trattare personalmente gli affari che riguardano me stesso.”

KM: “Sei libero di gestire i tuoi soldi come credi. Il mio è solo un consiglio, anche perché molti dei tuoi soldi li hai guadagnati grazie a me. Potresti dare un lavoro a qualche ragazza volenterosa piuttosto che spenderli tutti per stipendiare Nene Hatun. Anche perché evidentemente non la paghi abbastanza... è disposta anche a farsi prendere a pugni per una manciata di banconote.”

MA: “Quella ragazza... prende così poco che pur di arrotondare vi lascia giocare con il suo volto. Ed è proprio perché mi costa poco che continuo a stipendiarla nonostante non mi serva più a nulla. Mi diverte avere solo una campionessa femminile nel new Turkish order... per il resto Nene è inutile, oramai Eve ha una data di scadenza. No?”

Nel frattempo i Dev Adam hanno raggiunto gli armadietti per iniziare la preparazione al match.

KM: “Caro birader Mehmet, sai quanto possano valere per me i tuoi giudizi morali. Anche se alla fine credimi, ho ancora stima nei tuoi confronti, per questo voglio spingerti verso grandi atti di benevolenza. Ad esempio, sfrutta le tue conoscenze per trovare un lavoro serio a Selim... lo stuntman? La comparsa? Niente di troppo complesso.”

MA: “Kemal, Selim è un tuo punto fisso. Non riesci a toglierti il pensiero. Non ti curar di lui, al suo futuro, nel bene o nel male ci penserò io. Più che altro ho visto che hai seguito il mio consiglio, siete di nuovo in quel torneo... ma a parti invertite.”

KM: “Certo, come potrebbe essere il contrario – sorriso sarcastico – è un gran bel passatempo, per adesso non al livello dello scorso anno. È già passato un anno da quando abbiamo sconfitto te e il tuo fratellino. Divertente.”

MA: “Devo dire che però quest'anno la cosa è più divertente. Tu, di nuovo con quel feticcio di maschera. Per favore Kemal, non ti attaccare troppo a quella cosa, io ti ho solo consigliato di usarla per chiudere quella bocca che fai andare troppo.”

Kemal si è seduto sulla panca, mentre dietro di lui Mustafa è già in mutande (speriamo di non vedere spuntare nulla).

KM: “È una maschera non un bavaglio. Io parlo e parlerò quanto mi piace. Non sono di certo Joey Di Maggio, il tuo ex co-campione. Dava già segni di mutismo qualche mese fa? Capisco che alla visione del vero new Turkish order la sua psiche non ha retto, avrà passato le ultime settimane a ripetersi: perché mi sono fatto coinvolgere da quei pazzi degli eXiled Souls?”

MA: “Joey non è così diverso da Red Revolution Raven o Simon Steed. È bastato poco per entrargli sottopelle, per fargli dimenticare quelle beghe da quattro soldi che viveva in Irlanda per preoccuparsi di qualcosa di maggiore. Joey vuole un po' di luce turca su di se, ed io chi sono per non dargli un altro momento da vera star. Comunque torniamo alla tua voglia di mascherarti. Quale è stato l'accordo che hai fatto con Eve ? Sai io non voglio fare stupide guerre per procura... soprattutto per Miss Sins.”

Kemal si è tolto le scarpe (puzzerà?).

KM: “Il new Turkish order non ha mai lottato per gli interessi di altri. Sai benissimo come sono finiti quelli che hanno pensato di poterci utilizzare per i loro comodi. Per il resto... ognuno di noi ha la libertà di coltivare... i propri hobby o no?”

MA: “Meno male che la pensi così, sai Eve e suo padre, cioè il tuo amico Almasy non sembrano passarsela così male. Gabbati da quattro scartoffie. Pensare che non apprezzavo molto Stuart e compagnia... ma a pensarci, se fanno uno sgarbo alla Generalessa, perché dovrei averne a male?”

KM: “Che delusione. Si sono deluso di herr Almasy. Ma questo mi interessa relativamente, quello che mi interessa è vederti vincere quella coppa, per sbatterla in faccia a Stuart e McZax. Ricordati il tuo pensiero principale non deve essere dividere lo schermo con Erdoğan Atalay per due episodi di Cobra 11, ma Justin Van Drake.”

MA: “Kemal - facendosi serissimo – io... io combatto per la nostra patria, per la nostra nazione. - sul volto di Mehmet compare una faccia da cazzo di dimensioni episcopali - non combatto nel torneo per divertimento tuo, mio o per mostrare la vittoria agli avversari. Il destino mi ha dato la possibilità di affrontare JVD. Mi ricordo quando lo scelsi per affrontare Simon Steed. JVD ha un debito con me... e quando sarà il momento dovrà ripagarlo.”

KM: “Questa sera il nostro pensiero principale sarà quello di rispedire all'inferno gli eXiled Souls e il loro pagliaccio italiano.”

Il telefono di Mehmet squilla ancora.

MA: “Ora scusatemi che devo rispondere a questa telefonata di lavoro. Mi hanno offerto una parte in un film dove un turco si innamora di una sino-francese e viene invischiato in una relazione morbosa senza fine. Che trama idiota, no Kemal?”

KM: “Se è un film idiota, sei perfetto per la parte.”

CAMERA FADES

user posted image

Si aprono le immagini e difronte alla telecamera c’è il campione Cruiserweight : Zane. Location insolita quella in cui riposa il campione ,seduto su una poltrona e con la cintura attorno al collo. Zane : Halloween , una delle mie feste preferite. Quando lo dico in giro nessuno ci crede al primo impatto , poi ci pensano bene e dicono ‘’ beh , a te piace mettere le maschere ‘’, vero … ma allo stesso tempo errato. Il periodo di Halloween è anche il periodo di una delle più belle fiere di fumetti europea : il Lucca Comics. Per 6 anni è stata la mia tappa indiscussa , il mio angolo di paradiso , sommerso da fumetti e videogiochi , è li che ho conosciuto la mia dolce metà ed è sempre li che ci siamo innamorati. Non vi sto neanche a sottolineare che anche quest’anno avevamo organizzato di andarci , tutti insieme : io , Sin , 13 , 9 e X.

Pausa di Zane

Zane : Poi mi arriva una mail dritta dalla R-pro , la quale comunica che difenderò il titolo Cruiserweight dall’assalto di Selim Arkin… il 31 ottobre … ad ‘’Halloween Asylum’’… in INGHILTERRA!

Sospiri pesanti provenienti da Zane

Zane : … e va bene. La R-pro è sempre gentilissima col sottoscritto ed io come loro campione devo sottostare a quelli che sono i miei doveri come tale. Hanno deciso che uno show dovrà tenersi in Inghilterra il 31 ottobre? E sia.

Zane toglie la cintura dal collo e la poggia sui bracciali della poltrona

Zane : Non trovo giusto però che per colpa tua debbano soffrire anche Sin e i miei agenti , perciò darò loro il giorno la giornata libera in quel di Halloween Asylum , cosi che almeno loro possano godersi la fiera in santa pace , mentre per quanto riguarda te Arkin

Zane prende la cintura e la mostra alle telecamere.

Zane : E’ questa che vuoi Arkin? EH? Beh , notizia flash per te : NON L’AVRAI!! Avrò sentimenti misti quando ti metterò mani addosso , perché se da una parte non centri nulla con le decisioni di ingaggio della R-pro , dall’altra sei tu lo stronzo che è stato messo in mezzo , quindi metà della colpa è tua , ma te la farò pagare come se la colpa fosse tua al 100%. Ho visto i tuoi successi , di certo non sei il primo coglione messo li come tappabuchi , ma non montarti la testa ragazzino : hai difronte a te non l’emissario dell’Hydra e magari non avrai difronte a te il miglior luchador di sempre , ma hai difronte a te un uomo stra-incazzato che si è giocato l’unica settimana libera che ha per poter fare quello che più ama fare oltre il wrestling. E se a tutto ciò vogliamo aggiungere che ultimamente le cose non vanno esattamente come voglio nella mia vita , quindi sarai un ottimo sacco da boxe per il mio sfogo. Sei fottuto , stronzo

Zane si alza dalla poltrona e avvicinandosi alla telecamera la prende a calci , questa cadendo interrompe le riprese.

user posted image

Le telecamere ci portano nel backstage dell'Asylum dove vediamo una faccia oramai conosciuta qui a Manchester... SELIM ARKIN!! L'uomo che sta cercando di riconquistare il suo posto all'interno del new Turkish order e che questa sera affronterà il secondo match del suo "autunno", si trova ora davanti alla telecamera.

Arkin: "Autumn of Selim, parte 2. Dopo aver affrontato e sconfitto meritatamente Bohemien, questa sera mi trovo davanti ad un match ancora più complesso ma che potrebbe darmi soddisfazioni maggiori di quanto pensassi. Stasera vincerò anche il titolo Cruiserweight della R-Pro, il mio primo titolo da singolo e porterò il numero di vittorie a due."

Selim fa una pausa e si gratta la barba.

Arkin: "E non sarà di certo Zane a fermarmi, un lottatore mascherato e anonimo che per farsi vedere ha creato un gruppetto di poveri reietti della società e ha raggiunto una fama insperata. Non sarà certo il capo dell'Hydra a fermarmi, non sono un Puzzle qualunque e non ho bisogno dell'appoggio di nessuno per vincere un match! Se sarà necessario distruggerò qualunque membro dell'Hydra che si metterà davanti al mio cammino e che cercherà di terminare in anticipo l'Autumn of Selim."

Altra pausa del più giovane dei fratelli Arkin.

Arkin: "L'unico che metterà a fine all'Autumn of Selim sarà il sottoscritto e lo farà vincendo tutti i 7 match che dovrò affrontare, o meglio, i restanti 6 match che dovrò affrontare! Vincerò anche il titolo Cruiserweight e tornerò tra le fila del new Turkish order per dimostrare che cacciarmi è stato il più grande errore mai fatto nella storia della stable. E stasera, davanti al solito pubblico dell'Asylum, i fischi nei miei confronti saranno solamente carburante per aumentare la mia voglia di far provare dolore a Zane, per aumentare la mia voglia di continuare l'Autumn of Selim come solo il riflesso della perfezione turca può fare, per conquistare il primo di una lunga serie di titoli..."

Selim fa una pausa.

Arkin: "I'm the Future of Pro-Wrestling... AND THE FUTURE IS NOW!"

user posted image

Frank: "Siamo giunti al match valido per il R-Pro Cruiserweight Title. Si sfideranno Mistic Zane, detentore del titolo dei pesi leggeri, e Selim Arkin."
Ian: "Continua la Autumn of Selim! Chissà se il giovane Arkin porterà avanti la striscia positiva iniziata contro Bohèmien..."
Frank: "Stavolta ha contro sicuramente un avversario più quotato!"
Ian: "Anche la cacca che ho fatto stamattina è più quotata di Bohèmien..."
Frank: "Watch out! Mentre dicevamo cagate i due atleti hanno raggiunto il ring!"
Ian: "Che cosa meravigliosa!"


3rd Match - Autumn of Selim - R-Pro Cruiserweight Title:
Zane © vs. Selim Arkin


Al suonare della campanella il match può cominciare. I due si guardano studiandosi senza un approccio subitaneo al match. Quindi la classica presa di clinch apre le danze, con Arkin che, grazie ai suoi 15 kg in più, riesce a prevalere portando il messicano fino ad uno dei quattro paletti. The Reflection of Turkish Perfection si allontana dal suo avversario, prende la rincorsa… Ginocchiata in corsa su Zane! Il messicano barcolla e Arkin stende il suo avversario a terra con un Sidewalk slam. A questo punto il turco tenta il primo schienamento dell’incontro: 1…ma è soltanto 1! In effetti Arkin ha creato davvero poco per poter chiudere il match. Arkin rialza Zane e continua l’assalto mettendo il messicano in posizione di Suplex… Zane tenta la reazione con una serie di ginocchiate sullo stomaco di Arkin, che lascia la presa e poi subisce una DDT dal messicano! Mistic Zane ribalta l’incontro! Zane tenta subito il conteggio: 1…2…no!

Quindi il leader dell’Hydra applica a Arkin un’Armbar! Zane cerca di indebolire un Arkin che, fino ad ora, ha avuto il controllo del match. Il ritmo dell’incontro rallenta ma la manovra non sembra essere efficace perché Arkin riesce, seppur con qualche sforzo, a raggiungere le corde e Zane deve mollare la presa. Il messicano alza Arkin da dietro… E lo stende con un Back Suplex. Schienamento: 1…2…no. Zane rialza di nuovo Arkin, lo lancia contro le corde… E quindi lo stende con un dropkick: 1…2…ancora no. Sicuramente il match è lontano da una sua conclusione, ma il messicano, attualmente, domina la contesa. Zane rialza subito Arkin, e chiama la Canadian Destroyer! Il pubblico si accende perché sta per vedere una delle manovre più spettacolari del wrestling… Zane si prepara alla mossa… Che non viene connessa perché Arkin lancia il suo avversario dietro di sé! Zane si rialza subito e si lancia con velocità contro Selim Arkin…

Che risponde con un Dropsault! Selim Arkin, senza abbassare il ritmo del match, rialza Zane e lo ristende con un Inverted Suplex Slam! 1…2…no! Ora l’incontro sembra essere tornato nelle mani del messicano. Zane si rialza in piedi da solo e Arkin riprende l’assalto con una serie di European Uppercut… Serie che finisce con una Full Nelson Slam! Altro tentativo di schienamento: 1…2…no! E, a questo punto, Arkin fa crollare di netto la velocità dell’incontro applicando al suo avversario una Sleeper Hold! La presa è piuttosto particolare, è una versione modificata della manovra, infatti Arkin si aggrappa solo a testa e collo, senza coinvolgere le altre parti del corpo dell’avversario. La presa dura non poco e contribuisce a minare la resistenza di Zane, che, ricordiamo, pesa 15 kg in meno rispetto al suo avversario.
Zane comunque sembra essere più resistente di quanto si possa pensare e Arkin decide di lasciar perdere la presa.

Ian: "Sai che stavo facendo caso a una cosa?"
Frank: "Cosa?"
Ian: "Che questo è uno show di Halloween e ci sono un sacco di atleti mascherati!"
Frank: "Woooooooow! Troppo fico!"
Ian: "Mi prendi per il culo?"
Frank: "Ma come ti viene in mente?"


Il messicano comunque è ancora a terra e Arkin decide di aspettarlo… Zane si rialza a fatica, Arkin corre verso le corde… SPRINGBOARD MOONSAULT SU MISTIC ZANE! CONNESSA!!! Bella manovra da parte di Arkin, che quindi sale sul paletto più alto chiamando la 1517… Totale cambio di conduzione del match da parte del turco, il quale ha deciso di sfruttare le manovre aeree per sconfiggere il suo avversario… E ARKIN VA PER IL SUO CORKSCREW SHOOTING STAR PRESS! MA ZANE SI SPOSTA ALL’ULTIMO ISTANTE! INCREDIBILE! Evidentemente tentare una mossa da high-flyer contro un esperto quale Zane non è stata un’ideona… Ed ora il match può subire un’ulteriore svolta… Intanto Zane raccoglie le sue forze e tenta il pin su Arkin: 1…2…no! A questo punto i due incominciano ad alzarsi… Zane si alza per primo, con Arkin che si aggrappa al messicano per facilitare la risalita…

YAKUZA KICK SU ARKIN! E subito a seguire uno Standing Moonsault! Incredibile! 1..2…no! Zane ribalta completamente la situazione in qualche secondo! Il messicano forse ha deciso di mettere l’acceleratore, sale sulle corde… Springboard Moonsault! 1…2…no! Quindi lancia subito con veemenza il suo avversario contro uno dei quattro paletti e va con la Frankensteiner! Zane rimane sul paletto più alto… 450° Splash! 1…2…no!!! Arkin mette il piede sulle corde! Ennesimo cambio di fronte, con il messicano che sembra aver riguadagnato il controllo del match puntando lui, ora, sul bagaglio di mosse da high-flyer, di cui è gran maestro! Sono le gambe la chiave per vincere l’incontro e Zane lo sa bene: infatti, quando Arkin si rialza, il messicano riprende l’assalto con una serie di calci sulle leve basse… Che terminano con un Enzeguiri Kick!Zane tenta per l’ennesima volta lo schienamento: 1…2…ancora soltanto due!

Ma ormai l’incontro sta per terminare, Zane sembra vicinissimo alla conclusione: manca soltanto la ciliegina sulla torta. Il leader dell’Hydra decide di sfoderare il suo asso nella manica e sale sul paletto più alto, schiena rivolta verso l’avversario: evidente preparazione alla sua finisher, la Mysticsault, uno spettacolare Double Rotation Moonsault. Arkin, però, non è ancora finito e riesce ad alzarsi e a raggiungere il messicano sul paletto… I due si scambiano pugni… Arkin all’improvviso riesce a portarsi Zane sulle spalle… CAPPADOCIA DRIVER DAL PALETTO!!! OUT OF NOWHERE!!! Ma anche Arkin ha subito l’impatto… I due si rialzano a fatica… Il turco è il primo a rialzarsi, con Zane che si aggrappa a lui per cercare di tornare in piedi… Sgambetto russo da parte di Arkin! Zane è di nuovo a terra, il turco riprende fiato… E, quando si sente pronto, rialza Zane. Lo mette in posizione di Piledriver… YAVUZ SPECIAL!!! LA SUA FINISHER! 1…2…3!!! TRE!!! ABBIAMO UN NUOVO CAMPIONE CRUISER IN R-PRO!!!

Selim Arkin batte Zane (15:18) con la Yavuz Special conquistando il titolo.

Frank: "La streak continua! Selim porta a casa il secondo match della sua series personale e conquista anche il titolo Cruiserweight della R-Pro!"
Ian: "Dopo questa non è escluso che qualcuno debba riconsiderare le sue scelte..."
Frank: "Dici che non devo comprarmelo un cane, allora?"
Ian: "Ma che cazz..."


user posted image

Tutto è pronto all' Asylum la notte di Halloween, quando in sala tutto diventa completamente buio.
Con il calare della luce però corrisponde un aumento del vociare.
E il buio è rotto da un fulmine che solca il Fuckinthrone! A seguire arriva il tuono:
KRABOOM!
Dalle casse tra il fragore del suono giungono altre parole:

“Liger, Liger burning bright, in the middle of the night....”

I fulmini cominciano a disegnare un' immagine sul megaschermo. I fulmini cominciano a diradarsi, quando ci si accorge che siamo in collegamneto dal tetto dell' Asylum, su cui a braccia conserte è presente “Outstanding” Max Liger! Le immagini non sono ancora completamente a fuoco quando le casse pongono una domanda a Manchester:

WHERE IS WALDO?

Il wrestler tedesco, dopo il buio canonico che precede il suo ingresso, si materializza a centro ring.
“The Blitzkrieger” fissa quello che dovrebbe essere il suo strano compagno di una notte che intanto tra scariche statiche è inquadrato sullo schermo.
I due wrestler mascherati si fissano. Waldo fa un plateale gesto per richiamare a se Liger, il cui mantello garrisce per le ondate di aria fredda sul soffitto.

MW: “Liger raggiungimi, convoglia qui le tue energie. Mostriamo a questi ubriaconi la superiorità della nostra alleanza ”

KRABOOM! .

Il tuono precede il buio. Pochi istanti e riappare la luce.
E Max Liger s'è teletrasportato in mezzo al ring.... ma Waldo non c'è più! Liger si guarda a destra e manca.

ML: “Where is Waldo?!?”

E fissando il monitor lo troviamo sul tetto dell' Asylum.
Liger è spazientito nel fissare il suo tag partner dalla maschera bicolore. Alza le braccia sulla testa, tipo Rorscharch e richiama il fulmine.
Kraboom; buio; Il megascreen è diviso in due da una linea immaginaria come quella delle iene. Liger s' è trasportato negli spogliatoi, mentre Waldo in quelli che sembrano gli uffici, intento a leggere i piani di booking mentre è accomodato sulla scrivania. Dai fogli che haa in mano gli scivola giù una rivista di porno con sole donne asiatiche. Qualche secondo e i due si cercano.
Kraboom: buio: Liger nel locale caldaia e Waldo negli spogliatoi
Kraboom: buio: Liger sugli spalti e Waldo sugli spalt...STOCK!! I due trovandosi di fronte hanno una reazione per la sorpresa e cozzano quasi le teste.
Lo Youngblood champion ed il Future King of La Playa si fissano. Waldo dalle spalle della sua faretra estrae una mazza da golf.

MW: “Fermati ora, adesso che siamo uniti i nostri avversari non riusciranno a fermare la nostra corsa nel Me, Myself Tag Tournament”

ML: “ Questa sera si inchineranno di fronte al potere del dominatore del ring” Liger invece è armato dello Sledgehammer cedutogli da Walrus King per levargli la corona.

ML“Avrete l' elettrizante potere di chi domina tra le corde ”.

MW: “Ehi, la puzza che c'è in questo posto non mi è nuova” dice con l' espressione più innociente che gli riesca (peccato che la maschera ce ne privi la visione)

ML: “Deja-vu! Ho come la sensazione di essere già apparso tra le mura di questa catapecchia” Liger annuisce a Waldo. “Indegna di poter contenere uno star power come il mio”.

La neo alleanza germanico-giapponese si fa ben volere da Manchester, come se ce ne fosse bisogno.
I Proud Supporter iniziano a mandare a quel paese un wrestler che non è presente in questo momento.

MW: “Ehy, a memoria io non ho mai avuto un alter-ego giapponese. Io, l' huberman, non potrei fingere di essere una razza inferiore.”

Waldo apostrofa Liger riguardo le particolari regole del tag team tournament.

ML: “Solo chi è degno può indossare le sacre “vestigia” del Liger! Non basta essere bravi per cavalcare lo spirito del Liger. Bisogna essere il migliore. Il migliore al mondo”. Liger allarga le braccia e gira su se stesso.

Waldo lo fissa a braccia conserte.

MW: “You got it....I mean: Jawhol!!. Esprimi il tuo desiderio di essere il migliore al mondo . Perchè questa sera qui ad Halloween, all' Asylum, solo un orbo potrebbe ignorare che di fronte avete il più grande tag team di questo business”

BLIND CAT!!
BLIND CAT!!

Waldo fissa Liger, inclinando la testa (che come ci insegna Aenigma, vuol dire espressione dunitativa di un wrestler mascherato.

MW: “Perchè questa gente ci sta acclamando? Forse si è resa conto di avere di fronte i favoriti per la vittoria di questo torneo?”

ML: “Sicuramente perchè possono sentire l' aria elettrizzante che accompagna ogni apparizione del Liger”

I due si mettono in posa con le rispettive armi (sledgehammer e golf club), aumentando l' heat che i due sembrano riscontrare naturalmente a questa latitutdine.

ML: “ Il mio Libero Pensiero va ai nostri avversari di questa sera”

Waldo da un sacchetto estrae un foglio e legge quella che dovrebbe essere la card della serata

ML : “Chi subirà l' ira della mia folgore?”

Waldo dall' unico pertugio che gli offre la maschera cerca di leggere.

MW: “Mmm....Rocky cinque!”

.Liger di scatto fissa Waldo

ML : “??”

MW: “C'è scritto qui, sul programma di booking che ho fregato ai piani alti. Penso dovremmo affrontare Rocky cinque e Rocky sei”

Liger strappa il foglio di mano a Waldo.

MW: “O qualche altro Rocky che hanno riesumato. Tra l' altro è la notte dei morti viventi questa”

ML: “Si, ma non siamo ad una festa in maschera”

Liger e Waldo si fisssano per qualche secondo, nel silenzio generale.

ML: “Rocky & V. Non è un numero romano. V, is for Vendetta”

MW: “Vee?!? Ha ah ahahah! Stai scherzando. Chi si è nascosto sotto quella maschera ha sempre avuto una carriera disatrosa, finendo poi nel dimenticatoio. O venendo cancellato da un' inkblot”

ML: “ Potrebbe esserci chiunque sotto quella maschera da Gay Fucks. Chi si nasconde dietro una maschera si sente più protetto e non bloccatto dai vincoli che ci sarebbero nel confronto a viso scoperto. Quindi preparati ad incassare i colpi più forti e a rialzarti sempre. Solo così dimostreremo a questi ventri flaccidi di essere i migliori” Liger stringe il pugno con la solita teatralità che lo accompagna.

MW: “Lo vedo. Stai per avere ancora lo sguardo del Liger. L' occhio di chi ha fame. 'It's the eye of the Liger, it's the cream of the fight.
Risin' up to the challenge of our rival
And the last known survivor stalks his prey in the night...
The eye of the Liger.....”.Il mercenario teutonico che parla troppo s'è lasciato andare ad un motivetto.

La maschera dell' Oustanding One è perplessa. Poi si rivolge direttamente ai suoi avversari spostando lo sguardo dal suo tag partner a favore di camera

ML: “Rocky, vi colpiremo talmente forte, che non potrai pensare che non faccia male. Perchè ti assicuro una sola cosa; farà molto male! Molto più di quanto tu ed il tuo te-stesso mascherato possiate sopportare!”

I Blind Cats si mettono in posa incrociando i rispettivi oggetti contundenti sopra le loro teste mascherate

MW: “ Quando avremo finito con voi, il trucco da Zombie per partecipare al party post show organizzato dalla R-Pro, sarà superfluo! .MY NAME IS MARCO WALDO!! FIX IT IN YOUR MIND!!!”

ML: “GET READY TO RIDE THE LIG....”

MW&ML: “...ERRR!!!”

user posted image

Le immagini ci portano nel backstage quando vediamo un uomo seduto nella penombra parlare

"Il primo turno del torneo Me and Myself. Uno sdoppiamento di personalità che già l' anno scorso vide trionfare noi vendicatori. "

L' uomo si porta alla luce e porta la maschera del famoso vendicatore mascherato conosciuto come V.

"I nostri avversari presumono di aver la vittoria in tasca schiavi delle loro convinzioni ma direi più che altro deboli nelle loro sicurezze sfiocianti nella loro presunzione di poterci battere. Perchè non si può battere un ideale, non si può battere qualcosa di si intangibile ma anche prorompente."

Sarà Rocky o sarà Red Scream dietro la maschera?

"Volete una risposta? Non importa perchè NOI siamo alla vista umili veterani del Vaudeville, chiamati a fare le veci sia della vittima che del violento dalle vicissitudini del fato. Questo viso non è vacuo vessillo di vanità, ma semplice vestigia della Vox Populi, ora vuota, ora vana. Tuttavia questa visita alla vessazione passata acquista vigore ed è votata alla vittoria sui vampiri virulenti che aprono al vizio, garanti della violazione vessatrice e vorace della volontà. L'unico verdetto è vendicarsi... Vendetta... E diventa un voto non mai vano poiché il suo valore e la sua veridicità vendicheranno un giorno coloro che sono vigili e virtuosi. In verità questa vichyssoise verbale vira verso il verboso, quindi permettimi di aggiungere che è un grande onore per noi conoscerti e che potete chiamar me V."

Un secondo uomo mascherato ugualmente si avvicina alla luce

“ E chiamar me... V!”

Sono... due?!

"NOI siamo il frutto di quello che ci è stato fatto. È il principio fondamentale dell'universo: a ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria!"

A quanto pare entrambi hanno deciso di indossare le vesti che nella precedente edizione hanno celato solo l'identità di Red Scream, ma che in realtà sono state utilizzate da entrambi ancor prima, nella loro federazione di provenienza.

"Questo mondo tanto marcio quanto impaurito ha sempre cercato di reprimere i nostri spiriti rivoluzionari... ma, come è noto, una rivoluzione vale la pena di essere fatta se ha un ballo... e l'anno scorso non solo abbiamo ballato, ma abbiamo anche fatto ballare i nostri avversari, fino a metterli con le spalle al tappeto. È in questo modo che abbiamo vinto il torneo e poi siamo diventati campioni... ma non campioni qualsiasi, bensì campioni del popolo. Grazie alla loro musica il ballo è stato perfetto, quindi perché non concedere il bis anche per questa edizione?"

Si odono addirittura cori di approvazione provenienti dagli spalti dell'arena.

"In fondo NOI osiamo fare tutto ciò che può essere degno di un uomo. Chi osa di più non lo è. Ed eventi del genere spesso sono sfortunatamente poveri di veri uomini, quindi sarà nostra compito colmare questo vuoto!"

L' opera ha inizio.

Posted by: Red Revolution Raven 31 October 2014, 23:23
Frank: "Secondo match di questa sera della Me, Myself & World Tag League! I due V se la vedranno contro Marcko Waldo e Max Liger... Dì un po' Ian, ti ricordano qualcuno gli ultimi due wrestler?"
Ian: "No, direi proprio di no..."
Frank: "Sospensione dell'incredulità!"
Ian: "Sospensione degli ingressi! I due team sono già sul ring e Rocky V e Liger sono al centro del ring!"


4th Match - Me, Myself & World Tag League - Round 1:
Rocky & V vs. Marco Waldo & Max Liger


DIN DIN DIN

I primi ad iniziare saranno Rocky-V (riconoscibile in quanto più possente) e Liger che, mentre i commentatori ci parlano del fatto che sia Rocky che V combatteranno per tutto l’incontro con la stessa maschera addosso, si chiudono subito in una prova di forza vinta la Liger che costringe l’avversario in ginocchio colpendolo poi con una ginocchiata con la parte laterale della gamba. Rocky tossisce per il colpo subito e viene rialzato per poi essere lanciato contro le corde. Liger prova una clothesline evitata dallo stallone italiano che si abbassa e prende il rimbalzo delle corde connettendo con un Lariat. Liger torna subito in piedi e si avvicina al suo angolo dando il cambio a Waldo.
Il wrestler ECF fa il suo ingresso sul quadrato e si chiude in una prova di forza con l’avversario vinta da Rocky che lo scaglia contro uno dei paletti. Rincorsa dell’ex GWF Champ che si lancia sull’avversario con uno splash provando a schienarlo.
1..
2.. NO! Waldo alza la spalla!

Rocky afferra per la testa l’avversario e lo riporta in piedi ma Waldo lo sorprende colpendolo con una serie di gomitate allo stomaco. Rocky-V indietreggia di qualche passo e Waldo ne approfitta per passargli alle spalle e connettere con la PUSSY FREEZER! Inverted Suplex a segno!! Waldo prova il pin…

1…..
2…….
…. NO!! Rocky kicks out!

Waldo va subito a dare il cambio a Liger per poi rialzare Rocky e, assieme al compagno, eseguire un double suplex. Lo stallone italiano è in balia degli avversari e, mentre dall’angolo V cerca di caricarlo, viene colpito con una serie di stomps da Liger che poi prova ad applicare una Boston Crab. Liger prova a “ribaltare” l’avversario ma Rocky riesce ad opporre resistenza e comincia a scalciare allontanando l’avversario.
Lo stallone ritorna in piedi, anche se un po’ provato, ma Liger non gli da respiro e prova una clothesline… NOOO!!! Rocky evita la mossa e afferra l’avversario… POWERBOMB!!!

La folla applaude l’azione di Rocky che si trascina verso il suo angolo riuscendo a dare il cambio a V!!
Red Scream entra saltando oltre la terza corda e abbatte subito con una clothesline Liger andando poi a colpire con un dropckick anche Waldo che stava provando ad entrare sul quadrato.
V rialza Liger e lo lancia contro le corde per poi afferrarlo dopo il rimbalzo e connettere con un DDT! V è carichissimo e aspetta che Liger torni in piedi per abbatterlo con un DROPKICK. Tentativo di schienamento che si ferma solo al conto di 1.
V-Red Scream rialza l’avversario e lo colpisce con un Uppercut seguito da una serie di calci alle gambe che costringono Liger in ginocchio. Serie di calci al corpo da parte di V che prende poi la rincorsa e abbatte l’avversario con una ginocchiata al mento violentissima. Pin

1…..
2…..
… NOOO!!! Liger kicks out!! Il match prosegue!!

Frank: "Ancora non ti ricordano nulla 'sti due?"
Ian: "Niente di niente... Nulla che abbia mai visto in vita mia..."
Frank "Sicuro?"
Ian: "Lo giuro sull'onore dei miei gioielli di famiglia!"


V va subito a dare il cambio a Rocky, che si è ripreso, con l’italiano che entra subito nel ring rifilando una lunga serie di stomps a Liger che rimane a terra impossibilitato a rialzarsi. Serie di gomitate in caduta su Liger che, finalmente, viene rimesso in piedi dall’avversario. Liger barcolla e Rocky-V lo colpisce con alcune chops prendendo poi il rimbalzo delle corde per una clothesline… NOO!! EVITATA!!! Liger si è abbassato ma Rocky gli è scivolato alle spalle, rimbalzo delle corde e…. FAME ASSER!!! A SEGNO!!! Pin…

1…… 2……. NOOOOO!!! Waldo interviene e interrompe il conteggio!!!

La folla fischia sonoramente l’azione di Waldo che viene redarguito dall’arbitro per l’azione appena compiuta. Marko comincia a litigare con il refree mentre anche Rocky, stizzito, sembra volere far parte della discussione… LOW BLOW!!!! L’arbitro non ha visto nulla!!! Rocky crolla a terra all’istante e Waldo lascia immediatamente il ring per far si che il compagno possa schienare l’avversario.

1…… 2……. 333333333 NO!!! RED SCREAM INTERROMPE TUTTO!!!!

V si lancia all’attacco di Liger e anche Waldo entra sul ring!!! È IL CAOS PIÙ TOTALE!!

Rocky-V torna in piedi e comincia a scambiarsi colpi con Waldo mentre Liger e V-Red Scream fanno altrettanto. Il refree sembra pronto a chiamare la squalifica ma viene “anticipato” da Waldo che lancia Rocky contro le corde e, con una clothesline, finisce fuori ring assieme all’avversario. Rimangono sul ring V e Liger con V che colpisce l’avversario con alcune chops reversate, però, da Liger che lancia l’avversario contro le corde. Clothesline di Liger… NOOO!!! Evitata da V che si abbassa sollevando poi Liger sopra la testa e facendolo volare sull’apron. Max atterra in piedi ma ha solo il tempo di capire dov’è perché V lo colpisce con un dropkick facendolo finire fuori ring contro Rocky e Waldo che si stavano rialzando!!!

Tre lottatori su quattro sono a terra fuori ring e si stanno rialzando con V che non si fa scappare l’occasione di prendere la rincorsa e “ripulire” la scena… PESCADOOO!!!! SPETTACOLARE!!!!

La folla applaude soddisfatta l’azione di Red Scream che va subito a controllare che Rocky non abbia subito danni per poi aiutare il compagno a risalire sul ring. Anche Liger ritorna sul quadrato e dà il cambio a Waldo così come Rocky che dà il tag a V. I due atleti si corrono l'uno contro l'altro e Waldo prova un High Boot ma Red Scream-V gli passa sotto le gambe e si dà lo slancio all'altro lato delle corde... E SUL RITORNO VA COL RED KICK!!! BYCICLE KICK DI V!!! NO!!! Waldo riesce a evitare il colpo di V e lo colpisce con un Toe Kick... E POI CONNETTE CON LA TANK U VERY MUCH!!! A SEGNOOOOOOOOOOOOOOOO!!! Waldo prova il pin ma Rocky è ancora troppo indebolito per intervenire...

1!!!
2!!!
3!!!

I BLIND CATS VINCONO!

Marcko Waldo & Max Liger sconfiggono Rocky & V (10:03) con la TANK U VERY MUCH.

Frank: "Ma proprio non l'hai capito che uno di quei due è Max Cougar?"
Ian: "Cristo santo, Frank... Non dirmi certe cose così che rischi che mi venga un colpo!"
Frank: "Eh lo so, sono notizie scioccanti..."
Ian: "Ma come hanno fatto a dissimulare così la loro vera identità? Non me ne capacito!"


user posted image

Nel WFS Asylum risuonano le note di "Miseria Cantare" degli AFI e sono gli eXiled Souls al gran completo a presentarsi al pubblico di Manchester che ormai riserva loro la consueta accoglienza che è dovuta alle leggende del ring, heel o face che siano. E insieme a loro c'è Joey Di Maggio! Una volta all'interno del quadrato è Lilith a parlare mentre indica proprio il Messia dei Disperati.

L: "Non vi sareste mai aspettati che un simile alleato si potesse unire a noi, vero? Tutta la Turchia rideva di noi mentre lanciavamo la nostra sfida al new Turkish order... Tutti, compresi quelli presenti su questo ring, gongolavano sapendo che Raziel e Deamiel erano solo due contro il trio composto da Kemal, Mustafa e Mehmet Arkin..."

L: "E' stato ancora più bello vedere le loro espressioni sgomente quando abbiamo annunciato il nostro partner... Chi l'avrebbe detto? Joey Di Maggio insieme agli eXiled Souls!"

Deamiel prende la parola.

D: "Avremmo potuto richiamare Legion con cui Lilith aveva già stabilito un rapporto molto proficuo di collaborazione... Ma lui aveva già preso impegni con altre persone. Oppure richiamare i vecchi Disciples of Apocalypse, Herr Morbid o Jason Parks... Ma certi elementi non sono più all'altezza di stare allo stesso angolo degli eXiled Souls..."

Raziel subentra al suo tag team partner.

R: "C'era un individuo la cui sete di vendetta era impossibile da placare... Un individuo che cova odio da lungo tempo verso i membri del new Turkish order e che faceva proprio al caso nostro... Quell'individuo è il Messia dei Disperati!"

L: "E se volete sapere le motivazioni del suo ingresso temporaneo nel nostro gruppo, è meglio che lo scopriate dalle sue stesse parole!"

Di Maggio si porta il microfono alle labbra... E poi lo butta con violenza a terra per poi sporgersi dalle corde e insultare alcuni fan delle prime file che ovviamente non sono suoi Desperates. Intanto gli eXiled Souls se la ridono di gusto, poi Lilith riprende la parola.

L: "Non meritate neanche che lui sprechi fiato con voi! Non siete degni di ascoltare ciò che lui ha da dire!"

Il pubblico fischia il quartetto sonoramente ma a Lilith non sembra importare.

L: "Ciò che conta veramente è quello che faremo questa sera sul ring! Ciò che conta è l'umiliazione che infliggeremo all'nTo! Un circo patetico di amici-nemici che stasera verrà privato dell'unico collante che finora li ha tenuti insieme... Gli R-Pro 6-Man Tag Team Titles!"

D: "Saremo il vostro personale 1922... La fine della Sublime Porta e l'inizio di una nuova era..."

R: "L'ERA DEGLI EXILED SOULS!!!"

Sull'urlo folle di Raziel riparte "Miseria Cantare" e il quartetto torna nel backstage accompagnato come al solito dai fischi e dagli insulti di tutto l'Asylum.

CAMERA FADES

user posted image

Una theme risuona nell'Asylum della WFS: “12 Dev Adam”.
Si tratta ovviamente del tag team di jobber promanti più famosi qui a Manchester, Kemal & Mustafa. I due portano le loro due cinture R-Pro 6-Man, la terza è con Mehmet Arkin imboscato chissà dove nell'arena. I due raggiungono il ring, Kemal prende la parola... anzi no, porge il microfono a Mustafa che ci delizia con il suo inglese da corso DeAgostini:

MS: “TREE... DRIC... DRICK OR DREETH?”

Dovrebbe essere “trick or treat”, la gente ride, Kemal pure.

KM: “Dolcetto o scherzetto Manchester? Non posso nascondere che questa stupida festa commerciale, che affonda le radici nella vostra tradizione barbarica e pagana, sia assolutamente divertente. I dolci, le caramelle, i bambini mascherati, gli scherzetti. Innocenti scherzi quasi più divertenti di quei tizi che si divertono ad insultare la vostra regina su Twitter.”

Fischi e “booo” dei monarchici presenti.

KM: “Come hanno definito Elizabeth R.? Imbarazzante? No... questo è troppo, fare i bulli da tastiera con una donna di 88 anni non rientra nella mia lista delle cose belle da fare. Però anche io vorrei twittare “Imbarazzante”... l'unica parola che può descrivere perfettamente la WFS. Imbarazzante, la WFS è imbarazzante.”

Altra pioggia d'odio da parte del pubblico.

KM: “Questa sera vi hanno voluto dare il dolcetto della collaborazione con la R-Pro, sperando di ripagarvi in minima parte dello “scherzetto” che vi fanno ogni settimana: quello di farvi credere che questa sia una federazione di wrestling!”

Pausa per gli insulti.

KM: “Questa non è una federazione, inglesi, questo è un luogo dove ogni settimana casualmente si incontra delle gente sul ring, che per i casi della vita si ritrova ad essere campione o sfidante di qualcosa. Il caso signore e signori, altrimenti solo una logica perversa potrebbe giustificare i Gallaghers sfidanti al titolo tag. Come vi ho detto, io e il mio birader Mustafa non abbiamo nessun interesse a lanciare un salvagente a questa federazione, a dare anche un minimo senso alla sua esistenza, alla sua categoria tag fatta di tappabuchi e gente raccattata per le strade. Ma questo non mi impedisce di insultarvi anche settimanalmente!”

Ancora una pausa.

KM: “Quando siamo arrivati qui, 3 anni fa, la situazione non era poi così diversa, chi c'era? I Rush Hour? La nostra presenza ha nobilitato la loro esistenza, ma soprattutto i nostri match contro gli eXiled Souls vi hanno ricordato cosa significa vedere un tag match degno di un main event. Tutto questo lo avete dovuto però condividere con la R-Pro, visto che Rex era troppo invidioso e desideroso di lanciare i suoi pupilli, lanciarli verso il vuoto ovviamente. Questa sera ancora una volta assisterete ad uno scontro tra questi due tag team, con in mezzo Mehmet Arkin e quell'altro, come si chiama? Quello incapace di parlare? Non importa. Il new Turkish order che rimanda definitivamente gli eXiled Souls dalla fogna da dove sono venuti... vedo i vostri occhi luccicare dall'emozione. Ricordatevi di questo match, perché anche se farà schifo sarà sicuramente migliore di qualsiasi cosa questa WFS possa offrirvi!”

Nuovamente spazio per l'odio del pubblico.

KM: “Voglio confessarvi una cosa. Io odio Red Revolution Raven, più di quanto possa odiare il patetico Simon Steed. Odio il signor Tripla R, odio il suo volersi atteggiare a salvatore del pro-wrestling mondiale. Odio lui, i suoi fan, i suoi alleati, i suoi collaboratori, ed odio anche i suoi avversari. Solo un idiota poteva trovare come degno antagonista un essere invertebrato come Daniel Stuart. Mr. Raven ti sei fatto mettere nell'angolo da un omuncolo scozzese che come armi ha solo i suoi legali che gli tengono lontani gli avversari, che chiama conquista di una federazione l'aver comprato le azioni. Io ho conquistato federazioni con il sudore e il sangue, sul ring non nei consigli di amministrazione. Io odio Red Revolution Raven, io odio la sua lotta nel fango con Stuart, io odio questo show e il suo main event tra campioni patetici. Che sia di conforto per tutti i miei nemici, per quelli che dicono che Kemal è incapace di amare altri al di fuori di se, in compenso signore, signori, IO ODIO.”

La theme riparte e le immagini sfumano.

CAMERA FADES

user posted image

Come da usanza WFS ad entrare per primi sono i campioni, i Dev Adam con Memeth Arkin che accompagnati dalla consueta dose di fischi raggiungono il ring, i turchi senza particolari preoccupazioni consegnano le cinture di campioni Trios della RPro e si sistemano al loro angolo, in attesa degli avversari, che accompagnati da Miseria Cantare fanno il loro ingresso per la gioia dell'Asylum, seguiti dal terzo membro del loro team, Joey Di Maggio!
I tre salutano l'arena sui tre paletti non sorvegliati dall'nTo e poi si confrontano con loro a muso duro a centro ring, mentre il referee ricorda le regole:
Un uomo legale per team sul ring, gli altri due ai rispettivi angoli, vince il primo team che ottiene uno schienamento o una sottomissione e il vincitore porta a casa i titoli.
Finite le dovute raccomandazioni sull'utilizzo di armi o interferenze, il referee chiede ai team di scegliere gli uomini legali che inizieranno il match e quando sul quadrato restano solo Mustafa e Deamiel il match può avere inizio!

5th Match - R-Pro 6-Man Tag Team Title:
Kemal, Mustafa & Mehmet Arkin © vs. Raziel & Deamiel & Joey Di Maggio


Clinch a centro ring! No! Mustafa si porta subito alle spalle di Deamiel e lo chiude in una Wrist Lock, il membro degli eXiled Souls però si libera facilmente spingendo via l'avversario e poi lo stende con un Back Elbow Smash, dopodichè lo rialza, Irish Whip, rincorsa dalla parte opposta e Running Clothesline di Deamiel! Che ora attacca Mustafa con una serie di Stomp, per poi dare il cambio a Raziel!
L'altro membro degli eX entra nel ring e rialza subito Mustafa, tentativo di reazione del turco, un paio di pugni al nemico e poi un Lariat! Evitato da Raziel che sfrutta la posizione alle spalle dell'avversario per connettere un Bulldog! Primo schienamento!

One... Twnemmeno 2! Mustafa alza la spalla destra!

Raziel prova a mantenere il controllo dell'incontro con una Sleeper Hold, Mustafa però si libera facilmente con delle gomitate e prende la rincorsa contro le corde... Per subire un Back Body Drop da Raziel!!! Mustafa però cade vicino alle corde e finalmente può dare il cambio dopo un avvio infernale a Memeth Arkin!
Il convertito al nTo entra nel ring e va subito al clinch con Raziel, per poi chiuderlo in una Head Lock, il membro degli eX prova a liberarsi lanciando l'avversario contro le corde, ma dopo il rimbalzo Arkin lo stende con uno Shoulder Block! Arkin non perde tempo e forza il ritmo, rialza Raziel e lo colpisce con una serie di European Uppercut, lancio al paletto e lunga rincorsa... Ma Raziel anticipa l'attacco aiutandosi con le corde per un doppio Boot al volto dell'avversario! Arkin barcolla stordito verso il centro del ring... E Raziel sale sulla corda per connettere una SuperWrath!!! C'è un nuovo tentativo di pin per lui!!!

One... Two... Thno! Anche Arkin alza una spalla in tempo!

Raziel ora rialza Arkin e lo blocca con un Arm Wrench, per poi tornare al suo angolo e dare il cambio a Di Maggio... Ma perde la presa nel momento in cui dà il touch e Memeth riesce a salvarsi dal momento difficile raggiungendo il suo angolo e dando una pacca su un braccio a Kemal!
Kemal e Di Maggio sul ring come uomini legali, ora!
Il turco sfrutta la sua potenza e porta subito l'avversario all'angolo, serie di spallate e pugni, poi un lancio dalla parte opposta e Big Boot! No! Di Maggio evita e sul successivo rimbalzo stende Kemal con un Calf Kick! Ora è lui a portare il turco all'angolo, serie di ginocchiate e calci, poi la reazione! Scarica di pugni di Kemal che non permette più all'ospite del match di rialzarsi e sceglie di dare nuovamente il cambio a Mustafa, il turco entra di corsa nel ring... E Di Maggio connette un Flapjack sull'avversario in corsa!!! Brutto impatto per Mustafa e cambio di Di Maggio a Raziel!

Ian: “5 parole sulla presenza di Joey Di Maggio in questo match!”
Frank: “Non me ne ero accorto.”
Ian: “Ma se è entrato insieme agli eXiled Souls!”
Frank: “Intendevo nell'ultimo mese di avvicinamento al match.”


Raziel riprende da dove si era fermato, lancio alle corde, rimbalzo di Mustafa, il membro degli eX si abbassa e il turco lo salta, altro rimbalzo di Mustafa e stavolta Raziel gli vola addosso! Lou Thesz Press e serie di pugni a terra! I due si rialzano insieme, ma è ancora Raziel ad attaccare, con un Single Leg Dropkick! Raziel è letteralmente scatenato, rialza nuovamente Mustafa, serie di pugni e poi la rincorsa contro le corde... Per il Tornado DDT!!! Schienamento di Raziel!!!

One... Two... Tsolo 2! Mustafa kicks out!

Ancora Raziel all'attacco, rialza Mustafa e... subisce la reazione! Serie di pugni del turco, che poi sbatte l'avversario contro il turnbuckle, serie di spallate e calci al paletto e poi lo solleva sulla terza corda... Per un Superplex!!! NOOO!!! Raziel reagisce a suon di pugni... E poi connette un SuperReverseSuplex! Brutta caduta per entrambi ed ora tutti a strisciare verso le corde mentre i compagni si allungano per ricevere il cambio! Raziel arriva nei pressi di Di Maggio, mentre Mustafa alla cieca arriva da Arkin! Doppio cambio e nuovi uomini legali sul ring!

Di Maggio e Arkin si lanciano l'uno all'attacco dell'altro al centro del ring e doppia Clothesline... No! Arkin evita e si aggancia alle corde invece di rimbalzare contro... Mentre Kemal e Mustafa entrano nel ring illegalmente e vanno all'attacco di Di Maggio! I due colpiscono con dei pugni alle spalle l'avversario e poi lo buttano fuori dal ring con una Clothesline di coppia!!!

Il referee li richiama all'ordine, ma Deamiel degli eXiled Souls preferisce farsi giustizia da solo! Colpisce con un calcione alla schiena Memeth Arkin ancora ancorato alle corde e poi si lancia nel ring all'attacco dei Dev Adam! Con una Clothesline stende Mustafa e poi scarica una serie di pugni che stende anche Kemal! Deamiel controlla il ring, Mustafa si rialza e va alla carica... Ma Deamiel evita il calcio volante del turco e poi lo blocca per schiantarlo a terra con un Backdrop Suplex!

Frank: “Ufficiale! L'arbitro non ci sta a capì più un cazzo!”
Ian: “Perchè complicare le cose? FTR come sempre e non ci si sbaglia!”
Frank: “Per fortuna c'è Deamiel a riportare l'ordine!”
Ian: “Che culo, eh... Mai una fregna che accontenti tutti con uno strip.”


Deamiel ora rialza Kemal e lo blocca per la World War 3!!! NOOO!!! Kemal lo solleva di peso e si libera con un Back Body Drop! Il turco prende la rincorsa mentre l'avversario si rialza e lo colpisce con... NO!!! E' ancora Deamiel ad anticiparlo con una Powerslam!!! Il più imponente degli eXiled Souls controlla la scena e... Viene sorpreso da Memeth Arkin! Black Sea del Conquistatore su Deamiel!!! NOOO!!! Deamiel si sposta e Memeth colpisce in pieno Mustafa con il suo Black Mist accecante!!! Deamiel ha intuito che l'assenza di Arkin non avrebbe portato a niente di buono e si è spostato appena in tempo... Ed ora è Deamiel a colpire con un Toe Kick Memeth Arkin... E a connettere la World War 3!!! C'è lo schienamento!!!

One... Two... Threenoooo!!! Kemal interviene con uno Stomp alla nuca di Deamiel!!!

Il turco sotto indicazione dell'arbitro torna al suo angolo furioso mentre Arkin lo raggiunge e c'è il cambio tra i due! Kemal però prima di ogni altro avversario va subito a guardare Storto l'arbitro e gli urla in faccia per ricordargli che l'uomo legale è ancora Di Maggio e che Deamiel va allontanato dal ring! Kemal gli urla anche di svegliarsi e di smetterla di bere prima dei match! Ma in tutto questo perde di vista per un attimo di troppo Raziel, che anche senza essere l'uomo legale è alle sue spalle e lo gira di colpo... Per poi connettere un'assurda Evil Seed!!! Raziel prova il pin!

Ma il referee non ci casca più e gli urla che l'uomo legale è Di Maggio e solo lui può schienare!!!

Raziel si fionda fuori dal ring sotto la corda più bassa e va subito a recuperare il terzo membro del team, qualche colpetto in faccia a Di Maggio e poi lo aiuta a rimettersi in piedi, l'italiano viene aiutato a tornare sul ring... Si rialza... Ma subisce il ritorno a sorpresa di Mustafa!!! Anche se ancora nero in volto e dolorante agli occhi, Mustafa connette il suo micidiale Left High Kick su Di Maggio e lo manda KO!!! Il referee perde ancora una volta il controllo del match e Raziel interviene a stendere Mustafa con una sorta di Spear! Ne segue una collutazione che porta i due a rotolare fuori dal quadrato!

Ian: “Qui non si riesce a capire un cazzo!”
Frank: “Ma non è possibile... Interferenze continue, uomini illegali sul ring, pin sbagliati, niente count out... VAF-FAN-CU-LO!”
Ian: “Pronti a censurare...”
Frank: “DIOQUACK!”


Finalmente un accenno di ordine sul ring, Kemal e Di Maggio sono i due uomini legali e finalmente sono entrambi sul ring! Il turco è il primo a rialzarsi, mentre Di Maggio è ancora KO e il leader del nTo ne approfitta! Rialza il terzo membro del team rivale... E Kebab Traume!!!
Kemal alza una gamba di Di Maggio per il pin...

One... Two...Ma c'è l'intervento di Deamiel!

NOOO! Arkin lo intercetta a metà strada con la Chuck Fears Arkin!!!

Three!!!

La mano del referee batte per la terza volta al tappeto e il trio turco ottiene la vittoria!
Al termine di un match confuso e sregolato, quando suona la campana, le cinture di campioni Trios sono ancora proprietà del New Turkish Order!!!

Kemal, Mustafa & Mehmet Arkin sconfiggono Raziel, Deamiel & Joey Di Maggio (17:41) con la Kebab Traume mantenendo i titoli.

user posted image

PARCHEGGIO DELL’ASYLUM

Quando la limo bianca con lo stemma della Legacy sulla fiancata arriva nella zona parking, l’auto viene immediatamente attorniata da diversi giornalisti. Riconosciamo alcuni volti noti: Mark Counter Jr. della WTF, Melanie Iglesias della WFS, il travone di cui non ricordo il nome della R-Pro… ci sono poi diversi giornalisti radiofonici della zona di Manchester. Tutti alla ricerca di Daniel Stuart, che esce dall’auto, tenendosi la borsa da palestra su una spalla.

Giacca a due bottoni, sotto una camicia nera, sbottonata fino al collo, jeans chiari, barba lasciata più lunga del solito. Lo scozzese osserva sornione la folla creatasi intorno a lui. Negli ultimi tempi, Stuart è salito agli onori delle cronache sportive dopo la scalata societaria della WTF. Stasera, stando alla stipulazione, Stuart potrebbe diventare co-proprietario di due Federazioni diverse visto che, in caso di sconfitta, Red Revolution Raven sarebbe costretto a cedergli le sue quote della R-Pro.

DS: “Oggi siete ancor più del solito, vedo…”

I giornalisti cominciano a fare domande, tutti insieme. The Nobleman sembra seccato, chiede più calma, poi comincia ad indicare persone a caso per fare un po’ d’ordine in quest’improvvisata conferenza stampa.

MI: “Daniel, a distanza di una settimana sei di nuovo all’Asylum. Possiamo ipotizzare un tuo ritorno in pianta stabile?”

Sorriso sprezzante dello scozzese.

DS: “Cara Melanie… ti ringrazio per l’interesse, ma la risposta è no. Sono qui solo perché RRR evidentemente ha preferito che il suo match d’addio al Raven Project si tenesse a Manchester anziché a Roma. Evidentemente, trovarsi privato della sua creazione, a casa sua, lo riteneva troppo umiliante. Comunque ringraziate Raven per la mia presenza qui, stasera. La WFS è una Federazione che ha già espresso il meglio di sé parecchio tempo fa. Adesso vivacchia di stenti, e non è minimamente appetibile quindi se non fosse per quest’occasione speciale, col cavolo che ci tornerei.”

Stuart indica un’altra persona.

G#1: “Ma la stipulazione è confermata? Davvero in caso di sconfitta di Raven, lei diventerebbe proprietario delle quote in suo possesso del Raven Project?”

DS: “Raven ha messo la sua firma su quel contratto, quindi cos’altro c’è da chiedere? Next.”

G#2: “Non crede che un match simile meritasse il Main Event dello show?”

Stuart sembra positivamente sorpreso.

DS: “Uhm, qualcuno che ne capisce, finalmente. Si, probabilmente hai ragione. Ma non importa. Che non si dica che Daniel Stuart non lascia spazio ai giovani. Certo, mi sa che Blaze e Lahart si troveranno con un pubblico un po’ “scarico” quando toccherà a loro, e dovranno fare del loro meglio per ritemprarlo.”

G#3: “A proposito di Aaron Lahart: lei è stato, seppur brevemente, FWF World Champion, prima di essere sconfitto, nella maniera a cui tutti hanno assistito, da Aaron Lahart. E’ nei suoi programmi chiedere un rematch contro l’inglese?”

DS: “Con ogni probabilità, Aaron Lahart diventerà un mio “dipendente” da stasera quindi, anche nel caso in cui riuscisse a difendere il suo titolo contro Josh Blaze, sarebbe poco “etico” da parte mia propormi come avversario di un wrestler che lotta per la Federazione della quale diverrò co-proprietario.”

G#4: “E se davvero riuscisse a vincere, quale sarà il destino di Raven? Gli permetterà comunque di lottare nella R-Pro?”

Stuart sorride in maniera malvagia.

DS: “Raven sarà già molto fortunato a finire questo match in condizioni tali che gli permetteranno il proseguimento dell’attività agonistica. Se pure le sue condizioni dovessero essere buone, sarà comunque MOLTO fortunato a potersi ritenere ancora un uomo “libero”, privo della spada di Damocle di un procedimento legale intentato contro di lui. Se combatterà anche per la R-Pro? Non esageriamo. Ho promesso che avrei distrutto la vita di Red Revolution Raven. E’ cambiato soltanto il modo, non certo il fine. Adesso scusatemi, ma dovrei prepararmi per un incontro…”

Stuart si sfila dai fotografi ed entra da una porta che viene immediatamente sbarrata dalla security per impedire ai giornalisti di seguirlo.

CAMERA FADES

user posted image

Backstage del WFS Asylum. La telecamera inquadra Red Revolution Raven pronto a parlare.

"Siamo arrivati alla fine. Questa sera sarà l'ultimo atto."

"Tra me e Daniel Stuart le cose hanno sorpassato il limite sin da subito... E' stata una faida totalmente fuori controllo, dallo speronamento stradale alle cause legali, dagli attacchi a volto coperto a quelli in superiorità numerica. Questo è quello che succede quando l'odio tra due uomini non può più essere messo a tacere, questo è quello che succede quando il business è troppo piccolo per accogliere due personalità come la mia e quella di Daniel Stuart."

"E ora siamo arrivati al punto di non ritorno. Questa sera le sorti del wrestling mondiale potrebbero cambiare totalmente."

"Oppure no."

"Potreste trovarvi con un nuovo owner in Raven Project, ad esempio. Daniel Stuart ci ha preso gusto dopo essersi accaparrato il pacchetto di maggioranza della WTF e ora vuole allungare le sue viscide mani sulla mia federazione. E poi potreste trovarvi col sottoscritto dietro le sbarre per molto, molto tempo."

"E' su queste cose che ho riflettuto in questi giorni, perchè in fondo ci troviamo di nuovo alle solite storie. Siamo tornati al punto da dove tutto questo è iniziato."

"Perchè da un lato ci sono sempre quelli come Stuart, quelli che vedono il wrestling come una grande azienda economica dove gli scontri si vincono portando Tizio o Caio dalla tua parte all'interno del consiglio d'amministrazione o acquisendo segretamente più azioni del tuo avversario, quelli che si tolgono di mezzo gli avversari scomodi non battendoli sul ring ma ricorrendo alle vie legali..."

"E dall'altro ci sono io. Che non sono un santo e non lo sono mai stato, e l'avete potuto vedere tutti quanti: ho mandato fuori strada una limousine rischiando di fare seriamente del male ai passeggeri, ho infranto la legge e le disposizioni di un giudice, coprendomi il volto con una maschera. No, non sono un good guy... Ma voglio che quelli che lo sono, i santi e i bravi ragazzi di questo sport, possano godere sempre e comunque delle loro possibilità, senza vedersi mettere i piedi in testa da uno che ha avuto l'unica capacità di trovarsi un aggancio che li ha spinti più avanti!"

"E per fare questo questa sera l'imperativo è uno solo: sconfiggere Daniel Stuart."

CAMERA FADES

user posted image

Frank: “Veniamo ora ad uno dei match più emozionanti di questo Halloween Asylum! Assisteremo allo scontro finale tra Red Revolution Raven e Daniel Stuart!”
Ian: “Vai, Raven! Spacca il culo a quella merda!”
Frank: “Ti vedo piuttosto infervorato, Ian…”
Ian: “Vuoi dirmi che a te non sta sulle palle Daniel Stuart?”
Frank: “Che c’entra, però stiamo lavorando come commentatori e dovremmo sforzarci di essere il più possibile super partes…”
Ian: “Sei stato fin troppo moderato, Frank.”
Frank: “Adesso basta con questa derive fasciorazziste, ok?”


Ecco risuonare “The Rains of Castamere” ed è Daniel Stuart a raggiungere il ring con fare deciso! L’Asylum lo accoglie con una selva di fischi e insulti di cui solo in pochi possono “beneficiare” qui a Manchester, ma il Nobleman percorre la rampa con passo deciso e sguardo fisso sul quadrato senza prestarvi la minima attenzione. Lo scozzese inizia a fare un po’ di riscaldamento mentre parte “Charlie Big Potato” degli Skunk Anansie ed è Red Revolution Raven a comparire sullo stage! Boato dell’Asylum che accoglie alla grande il suo idolo che corre verso il ring e va subito faccia a faccia con Stuart! Il Nobleman non è affatto intimorito e risponde a tono al suo avversario, e l’arbitro ha il suo bel da fare per tenere i due a distanza prima dell’inizio del match. Quando gli animi si quietano, il referee può finalmente spiegare le consuete regole dell’incontro e solo allora dare inizio al match!

6th Match - Decisive Battle - No DQ Match:
Red Revolution Raven vs. Daniel Stuart


DIN DIN DIN!!!

I due atleti restano fermi ad osservarsi, nessuno muove un muscolo, e anche il pubblico di Manchester resta in silenzio, e solo dopo qualche istante cominciano a girarsi intorno in fase di studio: mentre Stuart rimane con lo sguardo fisso sull’avversario, Raven applaude cercando di ottenere da subito un importante appoggio da parte del pubblico che risponde con qualche coro e qualche applauso. Tuttavia nessuno sembra ancora intenzionato a fare la prima mossa: la posta in gioco è molto alta e sia Stuart che Raven sanno che un passo falso ora potrebbe pregiudicare da subito l’esito del match… Ma ecco che ora c’è il Clinch! Fase di stallo tra i due a centro ring, nessuno sembra riuscire ad avere la meglio, ma alla fine Stuart mette una gamba dietro quella di Raven e lo sgambetta portandolo con le spalle a terra prima che l’italiano possa accorgersene! L’arbitro conta! 1…2…NO! L’effetto sorpresa non ha gli effetti sperati ma Stuart colpisce subito Raven con uno Stomp in pieno sterno, mozzandogli il fiato! CHE COLPO!!! Raven si tiene il petto tossendo, mentre Stuart, impietoso, lo riempi di Stomp e poi lo intrappola in una Sleeper Hold a terra!

I tempi non sono ancora maturi però e Raven non accenna minimamente a cedere e rimane ben vigile, riuscendo a colpire Stuart con alcuni pugni menati confusamente all’indietro! Il Nobleman molla la presa ma Raven non fa in tempo a rialzarsi che Daniel si è dato lo slancio alle corde e lo colpisce con un tremendo Running Dropkick! Che botta!!! Raven crolla nuovamente a terra mentre Stuart tenta ancora il pin! 1…2…NO! Raven resiste ma Daniel non demorde, solleva l’avversario e lo stordisce con alcuni pugni al volto per poi whipparlo alle corde… DISCUS FOREARM SMASH SUL RITORNO!!! Un dente di Raven vola dritto in mezzo al pubblico mentre l’italiano crolla a terra KO e Stuart prova ancora una volta il pin! 1…2…NO!!! Niente da fare anche stavolta! Stuart però è una furia e infierisce sull’avversario con una violenta serie di pugni al volto prima di provare ancora il pin! 1…2…NO!!! Stuart ci riprova!!! 1…2…NO!!! Un’altra volta! 1…2…NO!!! Raven non molla e stavolta lo scozzese lo lascia stare, mentre si allontana rimuginando su una nuova strategia di lotta…

Frank: “Pochi minuti di match e siamo già entrati nel vivo della contesa!”
Ian: “E la notizia è che Red Revolution Raven sta subendo terribilmente l’offensiva di Daniel Stuart!”
Frank: “L’italiano dovrà fare molto di più se vuole salvare la sua fedina penale e la sua federazione…”
Ian: “Tanto alla fine Stuart si comprerà tutto vedrai, pure la madre di RRR…”


Raven intanto dà timidi segni di ripresa e comincia a rialzarsi ma Stuart va subito a riempirlo di pugni al volto per stordirlo per poi whipparlo all’angolo… Il Nobleman prende la rincorsa… BODY AVALANCHE! NO!!! Raven si sposta all’ultimo istante e Stuart impatta contro i sostegni del turnbuckle per poi barcollare stordito all’indietro… E c’è la Falling Neckbreaker di Red Revolution Raven che mette a segno la sua prima manovra in questo incontro! Raven resta però a terra dal momento che non ha ancora recuperato le energie necessarie a condurre il match e questo dà l’opportunità a Stuart di riprendersi e di rialzarsi… Il Nobleman torna su Raven, che lo anticipa con un Drop Toe Hold Takedown! Raven si rialza all’istante e connette con un Legdrop sulla nuca di Stuart quindi lo intrappola in una Crossface! Stuart soffre e si dimena cercando di liberarsi ma la presa di Raven è ben salda e l’italiano intanto ne approfitta per riprendere le forze… Alla fine è proprio RRR a mollare la presa ma solo per riempire Stuart di pugni al volto!

L’italiano si rialza, ora sembra in condizione di poter lottare e urla al pubblico ottenendo una serie di cori d’incitamento che lo caricano ulteriormente, quindi attende che Stuart si rialzi e lo carica con un Running Single Leg Dropkick! A segno! Quindi salta sulle corde… Springboard Moonsault direttamente sul Nobleman! E Raven resta su di lui per il pin! 1…2NO!!! Stuart c’è! Raven però non demorde e stavolta salta dritto sul paletto! L’italiano vorrebbe provare uno Splash, ma Stuart si riprende e raggiunge Raven sul ring! Tra i due inizia una breve colluttazione che RRR riesce comunque a vincere, spingendo via Stuart che torna sul mat… E SI BECCA UNA DIVING HURACANRANA OUT OF NOWHERE!!! Splendida manovra di Red Revolution Raven! L’italiano si rialza fomentato, solleva Stuart… E va a segno con una poderosa Kevin Steen Rulez! OUCH!!! Stuart resta a terra dolorante mentre Raven prova il pin! 1…2…3NOOOOOOOOOO!!! All’ultimo istante Daniel Stuart alza una spalla!

Per Raven è il momento di portare un po’ di hardcore nella contesa e quindi scende dal ring in cerca di un oggetto contundente! Eccolo alzare al cielo una sedia avvolta nel filo spinato per il boato di approvazione del pubblico! Raven torna all’istante all’interno del quadrato e fa per menare un colpo su Stuart che si sta rialzando… MA IL NOBLEMAN EVITA! Stuart scivola alle spalle di Raven che si gira il prima possibile ma può solo beccarsi una serie di pugni al volto che gli fanno mollare la presa sulla sedia che cade a terra… E A SEGUIRE UNA SNAP DDT PROPRIO SULLA SEDIA!!! HOLY SHIT!!!

Frank: “SANGUE! SANGUE! SANGUE!”
Ian: “Senti Frank, se vuoi fare il ridicolo vai a Monaco a urlare queste cose, ok?”
Frank: “Preferiresti lavorare con un Michael Durst qualsiasi?”
Ian: “Sarebbe più professionale sicuramente…”
Frank: “Così mi ferisci e rischi di mettere fine ad un’amicizia…”
Ian: “Tanto fra un po’ chiudiamo, quindi non dovrò vederti più!”


Raven sanguina copiosamente dalla fronte ma Stuart non ha alcuna pietà e lo risolleva… E CONNETTE CON LA NOBLE BOY STYLE!!! UN’ALTRA VOLTA SULLA SEDIA!!! BRUTALE!!! La faccia di RRR è già una maschera di sangue ma Stuart non ha ancora finito con l’avversario… Lo solleva… E connette con un Double Underhook Suplex ancora una volta sulla Barbedwire Chair! Raven stavolta è davvero KO, Stuart se la ride e indica la sigla della Raven Project bella grande sopra l’ingresso del backstage e poi si indica, a intendere che presto la federazione sarà la sua! Il pubblico di Manchester pur non avendo alcun interesse alle sorti della R-Pro fischia sonoramente il Nobleman che ora tenta quello che potrebbe essere il pin definitivo!

1!!!
2!!!
3!!!
NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! KICKOUT DI RAVEN!!! UNBELIEVABLE!!!

Stuart non riesce a crederci… Raven sembrava davvero fuori dai giochi ma ora il match deve continuare! Il Nobleman non vuole dare occasione a RRR di riprendere fiato, lo risolleva… Tentativo di Fisherman’s Suplex! NO! Raven arpiona la sua gamba a quella di Stuart e non si fa sollevare, colpisce Daniel con alcuni pugni al costato… Ed è lui a connettere con un ottimo Suplex! Ma questo non basta a mettere KO che Stuart che si rialza e afferra Raven che si stava rialzando più lentamente del suo avversario… Ma Raven lo anticipa con un Toe Kick! Manhattan Drop di Raven che spezza il fiato (e non solo) di Stuart… E Step Up Enziguri Kick! Il colpo risuona per tutto l’Asylum! Stuart barcolla un po’ e poi crolla a terra come una pera cotta! Raven ansima recuperando le energie ma intanto adocchia la Barbedwire Chair e la rabbia per tutti i colpi giù subiti diventa inarrestabile… L’italiano afferra la sedia… E RIEMPIE STUART DI COLPI SU TUTTO IL CORPO SENZA SOLUZIONE DI CONTINUITA’!!! La sedia apre numerose ferite sul corpo del Nobleman che urla dal dolore ma Raven non ha pietà e dopo aver finito, getta via la sedia e prova il pin! 1…2…NO!!! Kickout di Stuart che comunque non vuole mollare!

RRR decide che è ora di cambiare arma e scende dal ring… E stavolta prende una scala! Raven torna subito sul ring e colpisce Stuart che si stava rialzando con la scala mandandolo di nuovo gambe all’aria, quindi si sbriga ad aprirla e ci sale sopra… E ORA CHIAMA A GRAN VOCE LA RIDE THE LIGHTNING!!! VUOLE TENTARE LA SUA FINISHER DA ALTEZZA SIDERALE!!! Il pubblico rumoreggia attendendo una manovra che si preannuncia spettacolare… MA STUART SI RIALZA!!! E con le forze che gli restano spinge la scala…

OH MY GOODNESS!!!

RED REVOLUTION RAVEN CADE NEL VUOTO!!! RIMBALZA SULLA TERZA CORDA E POI CROLLA KO DENTRO IL RING!!! THIS IS SICK!!! Raven sembra privo di sensi, l’arbitro vorrebbe sincerarsi delle sue condizioni ma Stuart lo scaccia via malamente e poi prova il pin! L’Asylum ulula di rabbia per il comportamento ai limiti della legalità del Nobleman mentre l’arbitro è suo malgrado costretto a contare!

1!!!
2!!!
3!!!
NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! RAVEN ALZA UNA SPALLA ANCHE STAVOLTA!!!

Ian: “Incredibile! Una persona normale sarebbe morta dopo una cosa del genere, ma Raven resiste!”
Frank: “…”
Ian: “Dai, Frank, rispondimi!”
Frank: “…”
Ian: “Ma ti sei offeso per quello che ho detto prima?”
Frank: “…”
Ian: “Ho capito, mi tocca fare tutto da solo… Stuart dovrà davvero tirare fuori un coniglio dal cilindro per battere RRR!”
Frank: “…”
Ian: “Hai ragione, Ian, anche se credo che al massimo potrà tirare fuori suo fratello… La grandezza è quella!”
Frank: “…”
Ian: “E ridi almeno, cazzo!”
Frank: “Ah. Ah.”


Stuart è davvero incredulo ma vuole in ogni caso chiudere il match quindi solleva RRR… E TENTA SUBITO LA DEEP VANITY!!! NO!!! Raven spinge via Stuart che rimbalza alle corde… E sul ritorno colpisce l’italiano con una Clothesline! NO! Raven si abbassa, Stuart rimbalza ancora una volta alle corde… E SI BECCA UN SUPERKICK SUL RITORNO!!! CHE COLPO!!! E ora tutti e due gli atleti sono a terra! L’arbitro conta il Double KO!

1!!!
2!!!
3!!!
4!!!
5!!!
6!!!
7!!!
8!!! SI STANNO RIALZANDO!!!
9!!!
10!!! NO!!! SONO IN PIEDI!!!

I due wrestler si rialzano contemporaneamente… E inizia subito uno scontro brawl tra i due! Stuart sembra avere la meglio e fa indietreggiare Raven di qualche passo coi suoi colpi, quindi carica un Lariat! EVITATO!!! E non solo! Raven arpiona le braccia di Stuart e lo proietta a terra con un Back Slide! L’arbitro conta! 1…2…3NO!!! PER POCHISSIMO!!! Raven prova a continuare la sua offensiva, ma Stuart è già in piedi e lo stende con un Low Dropkick in pieno volto! Raven rimane a terra KO e allora il Nobleman sale sulla terza corda… E VOLA PER LA NOBLESSE OBLIGE!!!

NOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! RED REVOLUTION RAVEN SI SPOSTA!!! Terribile impatto per Daniel Stuart che rimane a terra dolorante… E Raven si trascina su di lui per coprirlo! C’è il pin! 1…2…3NO!!! Ancora n kickout all’ultimo istante per Stuart! Raven impreca ma non si abbatte, risolleva Stuart e inizia a colpirlo con una serie di calci alle gambe e ai fianchi che indeboliscono lo scozzese e conclude il tutto con una Reverse STO! Che colpo! Raven sale sulla terza corda ora… E VOLA PER LA BOYS DON’T CRY!!! A SEGNO!!! Grande impatto di RRR su Stuart e l’italiano resta sull’avversario per un pin! 1…2…NO!!! Nulla da fare ma Stuart non sembra in grado di opporre ulteriore resistenza e allora Raven decide che è ora di chiudere il match… Si carica Stuart sulle spalle… THE FAKE SOUND OF PROGRESS!!! NOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! Stuart usa le dita per allargare le ferite sulla fronte di Raven che urla di dolore mollando la presa… E il Nobleman ne approfitta per reversare la finisher dell’avversario in un Victory Roll!!! OH MY!!! HERE’S THE PIN!!! 1...2…3NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! All’ultimo istante utile Red Revolution Raven esce dal pin di Stuart, quindi prova a rialzarsi ma lo scozzese lo colpisce con un Buzzsaw Kick rimandandolo subito a terra!

Ora è Stuart che scende dal ring in cerca di un’arma da usare contro Raven… E PRENDE UN TAVOLO!!! Stuart porta il tavolo nel ring e lo apre al centro, quindi afferra RRR che si stava rialzando e lo stordisce con alcuni pugni al volto per poi stenderlo sul tavolo… ECCOLO SALIRE SULLA TERZA CORDA!!! Stuart prende le misure per tentare ancora la Noblesse Oblige! NO!!! Raven si riprende e raggiunge velocemente Stuart sulla terza corda e ora tra i due inizia una scazzottata senza esclusione di colpi! Raven sembra avere la meglio e ora prova un Superplex!!! NO!!! Stuart si libera e scivola sull’apron… Raven non riesce a reagire mentre Stuart scala velocemente le corde per tornare sulla sommità del turnbuckle e colpire RRR con un violento Enziguri Kick! OUCH!!! E ora l’italiano crolla come una pera cotta a tappeto! Stuart non attende un istante e prende la scala ancora sul ring e la posiziona in orizzontale…

Ian: “Chissà cosa vorrà fare…”
Frank: “Vuole fare delle prove per il nuovo arredamento della FWF Arena per quando si sarà impadronito della R-Pro.”
Ian: “Hai parlato! Lo vedi che mi hai già perdonato?”
Frank: “Vaffanculo Ian.”


Non è finita qui ad ogni modo, perché Stuart prende anche la sedia e le toglie il filo spinato per aprirla sul tavolo, quindi fa sedere Raven sulla sedia mentre lui va sulla sommità del turnbuckle… E ORA LO CARICA!!! NO!!! Raven si riprende e colpisce Stuart con un Lariat! Il Nobleman cade sui pioli della scala e rimane lì dolorante senza cadere sul tappeto, ma Raven lo risolleva all’istante… KEVIN STEEN RULEZ!!! SULLA SCALA!!! CHE SI PIEGA IN DUE PER L’IMPATTO!!!

HOLY SHIT!!!
HOLY SHIT!!!
HOLY SHIT!!!

Sul ring stanno succedendo cose incredibili! Tutto l’Asylum è in piedi a bocca aperta mentre Raven fa scivolare Stuart al tappeto per provare il pin!

1!!!
2!!!
3!!!
NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! C’E’ IL KICKOUT DI DANIEL STUART!!!

Raven si mette le mani nei capelli incredulo ma il match deve continuare e non c’è spazio per i rimpianti… E allora RRR prova a cambiare strategia! Prova a chiudere Stuart nella Charlie Big Potato! NO! Il Nobleman scalcia via Raven con forza al punto che l’italiano, dopo un calcio ben assestato al basso ventro, barcolla alle corde e rimbalza verso Stuart che lo accoglie con un Drop Toe Hold Takedown che lo manda faccia a terra! E ORA E’ STUART CHE INTRAPPOLA RED REVOLUTION RAVEN NELLA NOBLEMISSION!!! Raven si dimena cercando di liberarsi ma la presa di Stuart è salda come l’acciaio e lo scozzese non accenna a mollare di un centimetro… Raven annaspa ed è sempre più in sofferenza… Ma intanto con la mano libera tasta attorno a sé… E TROVA IL FILO SPINATO CHE STUART AVEVA TOLTO DALLA SEDIA!

Raven lo stringe e poi mena una frustata all’indietro… OH MY GOD!!! COLPISCE STUART IN PIENO VOLTO!!! Il Nobleman molla la presa e l’arbitro va a sincerarsi delle sue condizioni… Fortunatamente si è “solo” aperta una ferita sulla fronte di Stuart, gli occhi sono salvi… A Raven però non sembra interessare nulla di tutto ciò e inizia a colpire Daniel con una serie di frustate che aprono numerose altre ferite sul suo corpo! Stuart ora è KO a terra e Raven può davvero chiudere il match! Alza Stuart e lo carica sulle sue spalle… E C’E’ LA FAKE SOUND OF PROGRESS!!! NO!!! MENTRE RAVEN PROIETTA STUART A TERRA IL NOBLEMAN LO ABBRANCA PER LA TESTA…

E TIRA FUORI UNA DEEP VANITY OUT OF NOWHERE!!!

OH MY GOODNESS!!!

E’ finita, è finita qui… Stuart copre Raven…

1!!!
2!!!
3!!!

LA R-PRO E’ CONDANNATA!

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!

KICKOUT ALL’ULTIMO ISTANTE DI RED REVOLUTION RAVEN!!! IL MATCH CONTINUA!!!

Stuart è sbalordito ma stavolta non vuole perdere tempo e quindi rimane in attesa che Raven si rialzi… E POI CONNETTE CON UN’ALTRA DEEP VANITY!!! NO!!! Stavolta RRR riesce a spingere via Stuart che rimbalza alle corde e sul ritorno si becca un Toe Kick! Raven si carica Stuart sulle spalle… ED E’ FAKE SOUND OF PROGRESS!!! A SEGNO FINALMENTE!!! C’è subito il pin da parte di RRR!

1!!!
2!!!
3!!!

LA R-PRO E’ SALVA!!! RED REVOLUTION RAVEN E’ SALVO!!!

E INVECE NO!!! UNBELIEVABLE!!! ANCHE STUART ESCE DAL PIN PRIMA DEL 3 DEFINITIVO!!! NON E’ POSSIBILE!!!

Raven è incredulo e non riesce a capacitarsi della resistenza di Stuart, ma alla fine si rimbocca le maniche e decide di continuare a lottare, solleva Stuart e inizia a colpirlo con dei pugni al volto! Ma il Nobleman si riprende e risponde colpo su colpo all’avversario! Alla fine però Raven colpisce Stuart con un Toe Kick e poi lo stende con una DDT! Raven ora può chiudere davvero, toglie la sedia dal tavolo e ci stende sopra Stuart, quindi sale sopra il paletto chiamando a gran voce la Ride The Lightning! Tutto l’Asylum rumoreggia per l’emozione… MA STUART SI RIPRENDE!!! Il Nobleman scende dal tavolo e prende la sedia per prepararsi a raggiungere Raven… MA L’ITALIANO LO ANTICIPA CON UN MISSILE DROPKICK!!! Raven colpisce la sedia che va a sbattere dritta in faccia a Stuart che crolla a terra e ora l’italiano può risollevarlo per caricarselo per l’ennesima volta sulle spalle…

ED E’ FAKE SOUND OF PROGRESS!!!

CONTRO IL TAVOLO!!!

SCRAAAAAAAAAAAAAAAAASH!!!

HOLY SHIT!!!
HOLY SHIT!!!
HOLY SHIT!!!

Stuart è KO ma anche Raven non ne ha più, ma, immerso tra i frammenti di tavolo sporchi del sangue suo e del suo avversario, trova le forze per coprire il Nobleman… L’arbitro conta!

1!!!
2!!!
3!!!

E STAVOLTA NON C’E’ NESSUN KICKOUT!!! IL MATCH E’ FINITO E RED REVOLUTION RAVEN VINCE!!!

Red Revolution Raven sconfigge Daniel Stuart (19:58) con la Fake Sound of Progress.

L’italiano rotola fuori dal ring e va subito a festeggiare con i suoi festeggiamenti mentre Stuart rimane a terra ancora privo di sensi… Per Raven è stata una delle battaglie più dure della sua vita! Ha rischiato di chiudere la sua carriera prematuramente, ha rischiato di perdere la sua federazione, ma alla fine ce l’ha fatta! Stuart si è dimostrato un avversario temibile e pericoloso e solo una super prestazione di RRR ha potuto fermarlo… Ma ora questa storia può chiudersi con un lieto fine e ce lo gustiamo tutto mentre continuano i festeggiamenti di Raven con i fan dell’Asylum!

Ian: “Ehi Frank, lascia che ti dica almeno una cosa…”
Frank: “Mh…”
Ian: “Mi mancherai. Davvero.”


user posted image

Melanie Iglesias è in compagnia del WFS World Heavyweight Champ Josh Blaze.

Iglesias: "Sono qui in compagnia del campione della WFS, Josh Blaze. Josh, una serata speciale quella di stasera, uno show della Rpro che va in onda al posto di Uprising e che vedrà come main event i due campioni delle rispettive federazioni affrontarsi con i due titoli in palio. Sei pronto per questa sfida?"

Blaze: "Mel io sono sempre pronto e stasera lo sono più del solito. Sono pronto a lasciarmi alle spalle i problemi che mi sto portando dietro ultimamente per cogliere questa occasione più unica che rara. rispetto molto Lahart in quanto campione R-Pro ma stasera io salirò sul ring per dimostrare che il campione WFS non è secondo a nessuno"

Melanie: "è la prima volta che hai una possibilità per il titolo della R-Pro, potresti essere il primo WFS Champ a detenere contemporaneamente il titolo massimo R-Pro"

Blaze: "è un tutto o niente. Non sono uno che bazzica spesso in R-pro ma voglio sfruttare la possibilità di entrare nella storia di queste due federazioni..e voglio difendere con i denti questa -Blaze indica il titolo massimo -Perderla sarebbe perdere tutto, difenderla...sarebbe vincere il titolo R-Pro. Stasera vedrete un Josh Blaze più carico che mai"

Melanie: "e Rorschach?"

Blaze: "Farebbe bene a starsene dove è. Stasera non è il suo momento, l'attesa sta per finire e le questioni con lui presto saranno risolte. Ma per ora non è lui il mio obiettivo. stasera ho solo un nome in mente: Lahart e il titolo che tiene in vita."

Blaze si congeda salutando l'intervistatrice mentre la linea viene mandata al tavolo di commento

user posted image

Buio nell'arena. Soltanto un riflettore a puntare sul ring. Una Steel Chair al centro di esso, sulla quale è seduto un uomo, che, ad un'inquadratura più ravvicinata, scopriamo essere Aaron Lahart. L'inglese ha posto ai suoi piedi il Titolo massimo FWF, ed ha in mano un microfono. Dopo essersi guardato intorno, comincia, con calma, a parlare.

AL: Signori, buonasera. Il motivo di questa eccentrica ambientazione può essere facilmente dedotto. Non è una serata come le altre. Questo è il giorno in cui il destino mi offre l'opportunità che ho sempre atteso da quando la mia carriera in questa disciplina ha avuto inizio. Finalmente le richieste di Aaron Lahart sono state esaudite. Nel Main Event è tutto o niente, il più classico degli All In, fango e infamia, od oro e gloria.

Un attimo di pausa.

AL: Innanzi a ciò un comune uomo avrebbe paura. Ma io no, poiché io non sono un comune uomo, io sono LA LUCE DEL PRO WRESTLING ed io SO che nella lunga storia dell'umanità solo mediante l'audacia un individuo è riuscito a sconfiggere l'impietoso giudizio della chimera chiamata tempo ed a diventare qualcosa di più. Qualcosa di ETERNO.

Lahart si massaggia il mento.

AL: Sul mio avversario dovrei forse spendere qualche parola, alla fine si tratta del WFS World Champion, in fondo meriterebbe, in ciò che sto dicendo, una rilevanza superiore a quella di semplice menzione. Ma sarebbe soltanto un inutile uno spreco di tempo. Con un simile proposito in mente, sostenuto da incrollabile determinazione, che l'ostacolo frapposto fra me e la realizzazione della mia apoteosi si chiami Josh Blaze o abbia un qualsiasi altro nome, poco importa. Non sarà altro che una semplice comparsa sul palcoscenico durante il MIO MONOLOGO.

Una parte per recitare la quale non ho bisogno né di timore né di tenetennamenti, ma soltanto delle mie abilità... E del vostro sostegno.

Boato del pubblico. Lahart se ne compiace.

AL: Eppure, a dirla tutta, non è la sola sete di successo, o la sola riconoscenza verso di voi, a guidarmi . No, questa volta, c'è anche un altro scopo. Uno scopo didattico. Voglio insegnare ad un altro mezzo uomo che non è con l'incoerenza, la menzogna e lo sterile egocentrismo che si diventa indimenticabili.

Voglio mostrargli come ci si riesce davvero. Voglio fargli comprendere come si dà ad una storia una degna... Fine.

I WILL BRING THE LIGHT .

Il riflettore si spegne definitivamente.

Camera Fades.

Posted by: Red Revolution Raven 31 October 2014, 23:24
Il maxischermo si illumina improvvisamente, ma non parte nessuna theme. Possiamo solo vedere uno sgabello vuoto e un poster della WTF che copre il muro. E' un collegamento via satellite da Larissa che incuriosisce il pubblico.

Dopo qualche secondo di attesa qualcuno spunta al centro dell'inquadratura... E' "Mesar" Boris Klanica! Il detentore del Rising Star Title della WTF! Ed appare per la prima volta sugli schermi itineranti della R-Pro.

Il bosniaco sorride divertito mentre mostra alla telecamera un consunto documento che reca il logo del FWF Title.

Mesar: "Sto arrivando signori... Sto arrivando a prendermi anche il titolo FWF."

La notizia coglie di sorpresa il pubblico, che non sa come reagire. Klanica lascia appena il tempo di digerire la notizia ai fan e poi torna a parlare.

Mesar: "Non starò qui a dilungarmi, conserverò le parole per quando sarò lì presente con voi in arena. L'unica cosa che dovete sapere per ora è che questo foglio mi è stato consegnato da un certo Zoran... Forse qualcuno di voi sa di chi sto parlando..."

Klanica sta probabilmente parlando di "Z" Pladnic, vecchio campione della FWF molti anni fa.

Mesar: "...Ho incontrato il vecchio Zoran a Sarajevo, mi ha riconosciuto, mi ha invitato a casa sua. Adesso possiede un bellissimo cartone nei pressi della stazione. Mi ha proposto un affare. Lui diceva che possedeva un documento che mi sarebbe interessato moltissimo. Questo documento qui..."

Klanica lo avvicina meglio all'obiettivo e possiamo leggere chiaramente che si tratta proprio di una title shot.

Mesar: "Un tozzo di pane dopo, il baratto era andato a buon fine. Lui ha la pancia piena e io sono il prossimo contender per il titolo. Siamo tutti contenti."

Altro sorriso del bosniaco e altra reazione di sorpresa della folla...

Mesar: "Non importa chi dopo stasera avrà la cintura attorno alla vita, sarà solo un detentore temporaneo, perché sto arrivando e lo sto facendo in fretta."

Lo schermo si spegne improvvisamente, il collegamento è finito, ma c'è spazio per un ultimo messaggio stampato a lettere cubitali.

-SEE YOU TOMORROW FOR THE NEXT SUDDEN DEATH-

user posted image

Signore e signori siamo giunti al main event della serata, un incontro che è già entrato nella storia per diversi fattori.
Il massimo titolo della WFS non era mai stato messo in palio in un Double Titles Match, oggi per la prima volta dovrà condividere il palcoscenico con il FWF World Heavyweight Title. Quest'ultimo invece è abituato a situazioni del genere, avendo assorbito nel corso degli anni diversi titoli, oltre che ad essere difeso in giro per il mondo in diverse federazioni. Non a caso è stato il primo titolo non-WFS ad essere difeso in questa federazione nel 2013. Interessante sapere che a contendersi la doppia posta saranno due lottatori di Manchester, infatti sia il campione WFS Josh Blaze che il suo omologo FWF Aaron Lahart sono originari della città inglese. Oggi come non mai possiamo dire che Manchester è la capitale del pro-wrestling europeo.
Ad attendere sul ring ci sono due arbitri, il signor Giorgio Mastrotta (con due “t”, da non confondere con un certo televenditore... ormai lo avete capito) in rappresentanza della FWF ed un altro della WFS non abbastanza degno per avere un nome proprio.
I regolamenti della International Board e della federazione di Manchester sono differenti in diversi punti, soprattutto sul piano delle squalifiche, si è quindi preferito optare per una doppia direzione di gara, onde evitare di scontentare una delle due sigle.
Sul ring ci sono anche il vice-presidente della WFS Andrew Strummer e il portavoce della FWF International Board Johnny Neri.
I due lottatori fanno i loro ingressi, prima Josh Blaze e poi Aaron Lahart, il pubblico è nettamente diviso tra i due, con qualcosina in più per il primo che rappresenta comunque la federazione di casa. Le cinture vengono consegnate a Strummer e Neri, i quale le mostrano al pubblico, subito dopo strette di mano varie. Mastrotta sul ring, il WFS supervisiona a bordo quadrato... si può iniziare.

Frank: "Ti è piaciuta l'introduzione, Ian?"
Ian: "Cazzo, Frank, sì! Ma chi l'ha fatta?"
Frank: "I potenti mezzi di Richard Benson... CI SIAMO COMPRATI LA VOCE FUORI CAMPO!"
Ian: "Che storia!"


DIN! DIN! DIN!

7th Match - WFS World Heavyweight Title & FWF World Heavyweight Title – Double Titles Match:
Josh Blaze © vs Aaron Lahart ©


Fase di studio, i due lottatori girano attorno al ring. Lahart cerca il clinch, Blaze lo allontana con un calcio. Il campione WFS cerca l'affondo, il suo omologo FWF lo intercetta chiudendolo in un Armlock. Capriola in avanti e The Next Best Thing ribalta la chiave articolare.
Ma la situazione cambia ancora, in simile modo The Light of Pro Wrestling ripristina la situazione originale. Gli scambi tecnici continuano, Lahart porta prima Blaze a terra, ma questo prova a liberarsi, sia passa quindi in una Side Headlock. Josh riesce a mettersi in piedi, arretra sulle corde, cerca lo slancio e si libera con un'Irish Whip. Rimbalzo di Lahart che stende l'avversario con una Shoulder Block!
Il campione WFS si lancia ancora le corde, il FWF si stende e viene superato con un salto. Secondo rimbalzo per Blaze, Lahart salta facendoselo passare da sotto le gambe, ancora rimbalzi e adesso è Blaze che salta per evitare Lahart che si era piegato. Doppio rimbalzo ancora, Lahart salta... DROPKICK!! Blaze viene centrato dal doppio calcione. Il campione WFS finisce fuori dal ring, Lahart lo inquadra e decide di prendere la rincorsa per un Tope Suicida... Josh però rapidamente sale sull'apron e poi sulla terza corda... l'avversario è a metà ring e lui salta... SPRINGBOARD FRONT DROPKICK!!! Applausi del pubblico di Manchester per i due illustri concittadini.
Stomp di Blaze e subito dopo Lahart viene rialzato. Due gomitate a pressare contro l'angolo, Josh afferra Aaron... Irish Whip.... ribaltato! Blaze finisce contro il paletto opposto, rincorsa di Lahart a pressare, il campione WFS si abbassa e fa leva facendo finire il FWF dietro le corde sull'apron... e proprio da qui ENZIGURI KICK!!! Blaze viene colpito dietro la testa ed immediatamente risponde con un Lariat... a vuoto! Aaron si abbassa e Josh finisce contro le protezioni. Blaze si trova sulle corde con la testa verso l'esterno... Lahart è ancora sull'apron ed attacca con un HIGH KICK!!! Che botta! The Next Best Thing cade all'indietro come una pera matura (le famose pere che cadono all'indietro) e The Light of Pro Wrestling rientra nel ring e prova il pin...

1...
2... No!

Colpo di reni del campione WFS, ma il campione FWF non gli permette di allontanarsi chiudendolo in una Sleeper Hold.
Blaze riesce a rialzarsi arretrando con violenza contro l'angolo, impatto, due gomitate assassine, Josh si è liberato ed infligge una combo di schiaffi e calci a Lahart. Stomp, Blaze rialza Lahart, Snapmare... calcione dietro le spalle e Sleeper Hold. Il campione della WFS porta a terrà l'avversario, e il campione FWF trova le corde con i piedi. L'arbitro interviene bloccando l'azione, Blaze colpisce Lahart con un calcio prima di pressarlo ancora contro l'angolo con due gomitate violente. Irish Whip contro l'angolo... rincorsa di Blaze a pressare... Lahart si scansa... Josh si impatta contro le protezioni, Aaron salta per colpirlo ENZIGURI KICK!!! Blaze rimane su, Lahart prende lo slancio sulle corde... Josh parte all'attacco improvvisamente... LOW DROPKICK!!! Gamba centrata dal doppio calcio, il campione FWF viene steso e rotola giù dal ring, Blaze inquadra l'avversario... corsa contro le corde... salto sulla terza... ASAI MOONSAULT!!!!!
Boato di stupore dell'arena di Manchester!!!! Applausi a scena aperta per Blaze che si rialza per ringraziare il pubblico prima di cadere a terra dolorante. I due si rialzano, ed è ancora Josh ad essere più rapido ad afferrare l'avversario, farlo sbattere contro le transenne e ributtarlo sul ring prima di risalirci anche lui salendo sul paletto... Il campione FWF si rialza ma subito viene centrato dal WFS con un DIVING DROPKICK!!!! Ancora applausi per il campione di “casa”, che rialza l'avversario, lo immobilizza... BLAZE YOURSELF!!! Pin...

1...
2... No!

Lahart si libera, Blaze ci rimane un po' male. I due si rialzano ed iniziano a prendersi a gomitate, Lahart ne para una ed affonda una combinazione di calci che mette in ginocchio Blaze. Aaron carica un Buzzsaw Kick... Blaze evita stendendosi ma Lahart fa partire uno STANDING MOONSAULT!!! Colpo a segno, il campione FWF si rialza e corre contro il paletto salendoci sopra e saltando ancora... MOONSAULT PRESS!!! Pin...

1...
2...
NOOOO!!!

Blaze si libera con forza. I due lottatori rimangono a terra, il campione FWF si rialza ed attacca il WFS che si è messo seduto. Serie di calci, Josh evita un colpo, Lahart va a vuoto ed è vittima di uno SCHOOL BOY PIN!!!

1...
2...
NOOOOO!!!!

Frank: "Azione al cardiopalma in questo match!"
Ian: "Che pianta è il cardiopalma?"
Frank: "Spero che tu sia davvero ignorante, perchè se è una battuta fa davvero cagare!"


Aaron si libera dalla morsa. I due lottatori si rialzano, ed è Lahart a mettere a segno un ENZIGURI KICK!!!
I due sono a terra, l'arbitro contra per il KO.

1...
2...
3...
4...
5...
6...
7...

Si sono rialzati. Lahart afferra Blaze, che risponde con una sberla. Scambio di schiaffi tra i due campioni, alla fine è Josh a mettere in ginocchio l'avversario... slancio contro le corde... LARIAT... no! Lahart si abbassa e contrattacca con BACK FLIP KICK!!!
L'uomo che in coppia con Calvin Donovan ha ucciso definitivamente la categoria tag della WFS si gasa, rialza l'avversario, lo solleva... LIGHTBRINGER!!!! Brainuster a segno e pin...

1....
2....
2,99999999999NOOOOO!!!

Blaze scolla da terra la spalla interrompendo lo schienamento. Sollievo ed incredulità ovunque. Lahart stringe i pugni e non perde tempo per attaccare nuovamente, si carica l'avversario sulle spalle... DEATH VALLEY B... NO! BLAZE SCIVOLA VIA DI LATO E CONTRATTACCA CON BACK FLIP KICK!!! Lahart barcolla, Blaze lo afferra alle spalle... GERMAN SUPLEX HOLD!!!! Pin...

1...
2...
2,999999999999NOOOOOOOOOOO!!!!

Lahart cade di lato uscendo dal pin all'ultimo istante. Blaze non ci crede ma non perde tempo. Rialza l'avversario... BODY SLAM! Sale sul paletto... BLAZE RUNNER... A VUOTO!!!! Lahart è rotolato all'ultimo istante!!! The Light of Pro-Wrestling sale sul paletto, mira all'avversario dolorante... DIVING DOUBLE FOOTSTOMP!!! Pin...

1...
2...
NOOOO!!!

Colpo di reni di Blaze. Attimo di stallo, i due lottatori prendono fiato prima di attaccarsi nuovamente. Scambio di colpi, Lahart prende il tempo a Blaze chiudendo una REDEEM YOURSELF!!! Il campione WFS è stato colto di sorpresa ma spinge facendo così finire l'azione a terra. Il campione FWF serra la mossa, Blaze resiste e fa leva con le gambe... facendo così incolla l'avversario al tappeto. Sarebbe pin, ma l'arbitro Mastrotta segue solo l'azione della submission, se ne accorge però l'arbitro WFS che si fionda sul ring per contare lo schienamento!

1...
2...
3!!! Ma Blaze ha ceduto!

Entrambi gli arbitri dichiarano il match finito ma con verdetti opposti. Confusione sul ring e non solo, Blaze e Lahart sono i primi a non averci capito una nerchia. Mastrotta e il suo collega WFS cominciano a discutere, in sintesi: per il primo Lahart ha vinto per submission, per il secondo Blaze ha vinto per schienamento. Ma ecco che arrivano Andrew Strummer e Johnny Neri con in mano le rispettive cinture, e si dirigono verso quelli che ritengono essere il loro campione. La cintura FWF viene data a Lahart, quella WFS a Blaze, insomma un match con due risultati? Si, un match con due risultati!

Josh Blaze b. Aaron Lahart (11:42) per schienamento difendendo il titolo WFS.
Aaron Lahart b. Josh Blaze (11:42) con la Redeem Yourself difendendo il titolo FWF.

Frank: "Un risultato incredibile! Vincono tutti e non vince nessuno!"
Ian: "Che paradosso! Cain Marko si ammazzerebbe di seghe a vedere una cosa del genere!"
Frank: "Sai che il booking team della FWF voleva dare i titoli tag a Cain Marko e a Slenderman?"
Ian: "E tu che ne sai?"
Frank: "Ho i miei uccelletti..."


Il pubblico fischia scontento, un napoletano con gli occhiali inizia ad urlare che è una farsa. Ma intanto continua la discussione tra arbitri e dirigenti. Alla fine i due lottatori si vanno incontro al centro del ring... e si stringono la mano in segno di rispetto. Subito dopo i due alzano le cinture al cielo come a riconoscersi a vicenda campioni... e qui il pubblico applaude per il “lieto fine”.

Ma lo show non è ancora finito!

Mein Herz Brennt nell'arena e Rorschach fa il suo ingresso! Il Watchman indossa i suoi classici indumenti, ma in compenso ha con se un sacco nero, che porta su una spalla.
Senza aprirlo lo lascia a bordo ring, per poi salire sul quadrato e andare immediatamente a scontrarsi con Blaze e Lahart! Con un paio di colpi stende entrambi e poi si concentra sul World Champion afferrandolo e stendendolo con la Pagliacci's Joke!!!
Rorschach mette KO Blaze e scende dal ring, ma non per recuperare il sacco... Prende prima un tavolo! Manda sul ring tavolo e sacco nero e poi risale sul quadrato, rifila un paio di Stomp al campione WFS e apre il tavolo al centro del quadrato... A quanto pare è il momento di vuotare il sacco!
Il Watchman lo apre e rovescia il contenuto a terra, sono... Sono lattine vuote di quelle che si attaccano ai tubi di scappamento delle auto ad Halloween... Anzi no! NON SONO VUOTE! Rorschach apre i barattoli e svuota la vernice nera sul tavolo spalmandola con le mani, mentre un'inquadratura dall'alto svela la creazione di una macchia di Rorschach di vernice sul tavolo...

MA... OH MY... HA TIRATO FUORI UN ACCENDINO!!!
NON ERA VERNICE... MA PECE!!!
E GLI DA' FUOCO!!!

Niente sembra poter fermare Rorschach ora, mentre il tavolo brucia... Ma a quanto pare qualcuno vuole provarci! Lahart si alza e grida a gran voce a Rorschach di fermarsi, il Watchman lo minaccia indicandogli le fiamme e Lahart decide di lasciar perdere, abbandonando il quadrato!
Ora niente sembra poter fermare Rorschach, che rialza Josh Blaze e lo immobilizza nella Human Been Juice!!! Il Watchman stritola il World Champion con la sua Bear Hug e si avvicina sempre più al tavolo infuocato...

NO! NO! NO!

Il pubblico gli urla di fermarsi, i commentatori gli urlano di fermarsi, solo qualche sadico in questo momento potrebbe dirgli di farlo... E lui lo fa!!!

INKBLOT SUL TAVOLO INFUOCATO!!!

Rorschach ha schiantato Josh Blaze sul tavolo tra le fiamme e contorcendosi per il dolore il campione rotola fuori dal ring!!! Rorschach gli sta dando fuoco!!!
Ma finalmente arriva qualcuno in suo soccorso! Aaron Lahart rispunta con in mano la pompa dell'idrante di emergenza che si snoda fra il pubblico ed estingue le fiamme immediatamente dal corpo di Blaze limitando così almeno i danni da ustione!

Per fortuna il Watchman sembra soddisfatto e non infierisce, Lahart e Rorschach restano così a fissarsi per qualche secondo mentre la puntata si chiudEND OF STORY!!!

WHAT THE FUCK?!?!?

Shane Hero stende Aaron Lahart con una Spear!!!
Captain Straightedge approfitta della distrazione di Lahart e mette KO anche lui con la sua mossa definitiva e stavolta lo show sembra davvero concludersi!

Rorschach sistema i guanti al centro del ring, Blaze è immobile ma finalmente 'spento' fuori dal quadrato e Shane Hero resta in piedi di fianco ad Aaron Lahart con le braccia al cielo in segno di vittoria!

Powered by Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)